Home / Allerta / Cadmio in seppia congelata dall’India e aflatossine in pistacchi dagli Stati Uniti… Ritirati dal mercato europeo 95 prodotti

Cadmio in seppia congelata dall’India e aflatossine in pistacchi dagli Stati Uniti… Ritirati dal mercato europeo 95 prodotti

Sepia pharaonis seppia faraone cadmioNella settimana n°15 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 95 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

Questa settimana tra i prodotti distribuiti in Italia non risultano casi di allerta. Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: cadmio in seppia congelata (Sepia pharaonis) dall’India; scarsa documentazione di tracciabilità e sospetto di importazione illegale di vari prodotti alimentari dalla Cina; mercurio in squalo azzurro congelato (Prionace glauca) dall’Italia, con materie prime provenienti dalla Spagna; livelli di residui di additivi per mangimi superiori ai limiti per lasalocida e presenza di residui di narasina in uova di quaglia provenienti dalla Croazia; sostanza proibita (cloramfenicolo) in latte scremato in polvere originario della Lituania e destinato a mangime.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: livello troppo elevato di migrazione complessiva da vaschette di acciaio dall’Argentina; uso non autorizzato di colorante (E102 – tartrazina) in noodles delle Filippine; migrazione di ammine aromatiche primarie da mestolo in nylon dalla Cina; aflatossine (B1) in pistacchi del Kirghizistan, attraverso la Turchia; uso non autorizzato di colorante (E124 – Ponceau 4R / rosso cocciniglia A) in ketchup di pomodoro dalla Turchia; aflatossine (B1) in pistacchi sgusciati dagli Stati Uniti.

Questa settimana non sono segnalate esportazioni italiane in altri Paesi che siano state ritirate dal mercato.

© Riproduzione riservata

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Allergene in verdure arrostite e congelate dalla Danimarca e acrilamide in chips salate dall’Italia… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

Nella settimana n°10 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …