Home / Nutrizione / Calo di vendite delle bibite gassate, soprattutto “diet”: preoccupazione per gli effetti dei dolcificanti artificiali

Calo di vendite delle bibite gassate, soprattutto “diet”: preoccupazione per gli effetti dei dolcificanti artificiali

bibite gassate 178753878
Diminuisce nel mondo il consumo di bibite gassate

Alla fine del 2013 le vendite di bibite gassate nel Nord America sono ulteriormente diminuite, mentre è rallentata la crescita dei consumi nei mercati emergenti, come Cina e India. Per Coca Cola questo si è tradotto in una crescita dell’1% delle vendite a livello mondiale, con una diminuzione dell’1% nel Nord America, su cui pesa un calo del 3% di bibite gassate ritenute responsabili  insieme ad altri alimenti di sovrappeso e all’obesità.

 

Il calo più consistente ha riguardato Diet Coke, a causa delle preoccupazioni sugli effetti dei dolcificanti artificiali. Come riferisce l’Associated Press, l’amministratore delegato di Coca Cola, Muhtar Kent, ha dichiarato che la compagnia sta lavorando con “terze parti credibili”, per contrastare alcune “idee sbagliate” sulle bevande gassate.

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Eleonora Viganò

Avatar
redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Overweight business man eating with appetite a burger holding a can of soda drink

Troppi alimenti ultra-trasformati sono un rischio per la salute del cuore. Il monito dei cardiologi americani

Gli alimenti ultra-trasformati hanno un impatto significativo sulla salute globale del cuore, e per questo …