Home / Pubblicità & Bufale / Bevande zuccherate, i produttori portano in tribunale la città di San Francisco: contestate le ordinanze che impongono di evidenziarne i rischi sulle pubblicità

Bevande zuccherate, i produttori portano in tribunale la città di San Francisco: contestate le ordinanze che impongono di evidenziarne i rischi sulle pubblicità

california bevande zuccherate bibite zuccherate
In California le aziende contestano la norma che prevede per le bevande zuccherate un’avvertenza sui rischi per la salute

L’American Beverage Association ha citato in tribunale la città e la contea di San Francisco affinché vengano annullati i due regolamenti che dispongono che nelle pubblicità delle bevande zuccherate debba essere inclusa un’avvertenza sui loro rischi per la salute. I produttori contestano la violazione dei diritto costituzionale alla libertà di parola e l’imposizione di un punto di vista ufficiale, che non trova  corrispondenza nelle linee guida per la dieta degli americani. In base a una delle ordinanze, che entreranno in vigore il 25 luglio 2016, in tutte le pubblicità dovrà comparire la scritta “ATTENZIONE: Bere bevande con zuccheri aggiunti contribuisce a obesità, diabete e carie. Questo è un messaggio della città e della contea di San Francisco”.

I produttori definiscono quest’avvertenza “fuorviante e, come minimo, contestata e controversa” e ricordano che la decisione riguarda solo le bevande zuccherate, ignorando qualsiasi altro alimento contenente zuccheri aggiunti. L’altra ordinanza, approvata in giugno dalle autorità di San Francisco, è già entrata in vigore e vieta le pubblicità delle bevande zuccherate nelle aree di proprietà pubblica, come parchi e pensiline degli autobus, oltre che l’acquisto di  queste bibite  con soldi pubblici da parte degli organismi cittadini.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Belli dentro e belli fuori LA7 tv

Uliveto: il filmato proposto da “Belli dentro, belli fuori” è pubblicità mascherata. Quinta censura per l’acqua minerale della Cogedi

AGGIORNAMENTO del 16 aprile 2019 Il 15 aprile 2019, in risposta a una nuova richiesta …

Un commento

  1. In effetti, l’ordinanza sembra un poco discriminatoria e doveva comprendere anche le merendine che contengono zucchero e farina raffinati e tutto il cibo spazzatura che disorienta il pubblico, tempestato da continui messaggi pubblicitari rassicuranti.