Home / Controlli e Frodi / Benessere animale. Interventi e multe dei Nas a Cremona e Pescara

Benessere animale. Interventi e multe dei Nas a Cremona e Pescara

Benessere animaleIl Nuclei antisofisticazioni e sanità di Cremona nel corso di un controllo  in un allevamento bovino lombardo, hanno rilevato pessime condizioni della struttura,  presenza di animali sporchi, lettiere contaminate da escrementi, stabulazione tra liquami, zoppie e un avanzato stato di dimagrimento di alcuni animali. L’intero allevamento, costituito da 75 animali per un valore stimato in 50.000 euro, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. Il proprietario dell’azienda agricola è stato segnalato all’Autorità giudiziaria.

Anche il Nas di Pescara impegnato in alcuni controlli hanno segnalato il titolare di un’azienda agricola per aver omesso di identificare correttamente i vitelli dell’allevamento e di completare la profilassi obbligatoria contro brucellosi, leucosi e tubercolosi bovina. Per questi motivi  si è proceduto al sequestro sanitario con divieto di movimentazione di 61 capi per un valore complessivo di 130.000 euro.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Report Rai, sui formaggi e il latte straniero rispondono il consorzio del Grana Padano e il sindacato dei veterinari

Si allungano le prese di posizione contro la trasmissione di Report, andata in 25 novembre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *