Home / Controlli e Frodi / Anche Unaprol evidenzia il problema dell`olio deodorato trasformato in extra vergine

Anche Unaprol evidenzia il problema dell`olio deodorato trasformato in extra vergine

Con un po’ di ritardo anche le associazioni di categoria hanno preso posizione contro la normativa europea che dal 1 aprile 2011 legalizza di fatto la vendita di olio deodorato  come extra-vergine.  Oggi i quotidiani La Stampa, il Secolo   XIX e il Tempo di Roma propongono brevi articoli in cui si dice che l’Unaprol evidenzia il problema sull’arrivo di olio deodorato di scarsa qualità in Italia. Si dice che c’è addirittura un trucco di Bruxelles che spalanca la strada a miscele poco affidabili.

L’articolo del Secolo XIX segnala l’’iniziativa di un deputato del Pdl Michele Scandroglio e di un’associazione di consumatori (Adoc), che hanno preso posizione. Diciamo che dopo la denuncia firmata da ilfattoalimentare.it contro la norma europea e supportata  dai massimi esperti italiani, anche gli addetti ai  lavori si sono mossi  per evidenziare le criticità del provvedimento che  legalizza i produttori furbi spagnoli e italiani che trasformano l’olio difettoso in extra vergine.

Prendendo spunto da questa vicenda ho fatto un collegamento tra il sequestro di 450 chilogrammi di olio extra-vergine di oliva per un valore di circa 4 milioni di euro da parte del Corpo forestale dello Stato comunicato in questi giorni e la norma europea.  Secondo il Corpo forestale dello Stato l’olio sequestrato si può considerare deodorato pronto per essere imbottigliato come extra vergine. E’ lecito però ipotizzare che un’analoga operazione condotta dopo il 1 aprile  2011 risulterebbe inefficace, dovendo riconoscere che per legge l’olio in quelle cisterne è a tutti gli effetti un extra vergine.

Roberto La Pira

 

Avatar

Guarda qui

A female Waiter of European appearance in a medical mask serves Latte coffee.

Verifiche dei Nas in Italia in quasi 2000 ristoranti, birrerie e locali per controlli anti Covid

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria, il Comando Carabinieri per la tutela della salute dei Nas, ha rafforzato …