Home / Allerta / Ancora un integratore dalla Cina con i principi attivi di Viagra e Cialis. L’allerta del ministero della Salute

Ancora un integratore dalla Cina con i principi attivi di Viagra e Cialis. L’allerta del ministero della Salute

volfort integratore alimentareIl ministero della Salute ha pubblicato l’ennesima allerta per un integratore alimentare che contiene sostanze non autorizzate. Questa volta si tratta del prodotto Volfort, proveniente dalla Cina e notificato in Italia. L’integratore, che indica in etichetta solo ingredienti di origine vegetale, contiene in realtà sildenafil e tadalafil, i principi attivi dei farmaci Viagra e Cialis.

La presenza di sostanze farmacologicamente attive, quindi non consentite, è stata segnalata dalle autorità spagnole attraverso il sistema di allerta europeo dei medicinali. Il ministero raccomanda ai consumatori non utilizzare o acquistare l’integratore segnalato, che sembra essere venduto principalmente online.

Gli ultimi avvisi di sicurezza per integratori alimentari che contengono questi due principi attivi risale al mese di giugno 2019, quando il ministero ha segnalato sette prodotti per la presenza di sildenafil, tadalafil e altri principi attivi simili. Anche in quel caso gli integratori coinvolti provenivano dalla Cina.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Castagne d’India o matte: in Francia pubblicata una guida per prevenire le intossicazioni molto frequenti

Ogni autunno ospedali e centri antiveleni accolgono persone con intossicazioni da castagne d’India, frutti dell’ippocastano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *