Home / Allerta / Sostanza non autorizzata in integratore dalla Germania e aflatossine in nocciole dalla Georgia… Ritirati dal mercato europeo 72 prodotti

Sostanza non autorizzata in integratore dalla Germania e aflatossine in nocciole dalla Georgia… Ritirati dal mercato europeo 72 prodotti

integratori alimentari aflatossine

Nella settimana n°5 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 72 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: sostanza clorurata non autorizzata in integratore alimentare dalla Germania; aflatossine (B1) in zenzero macinato dalla Germania; mercurio in trancio di pesce spada congelato, dalla Spagna; Listeria monocytogenes in salmone affumicato e refrigerato dalla Danimarca.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: sostanza non autorizzata (tetraidrocannabinolo – THC) e etichettatura insufficiente (quantità di consumo mancante) per polvere proteica dalla Germania, con materia prima dalla Romania; Listeria monocytogenes in ritagli di salmone refrigerati dalla Danimarca, prodotto in Lettonia.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: aflatossine (B1) in nocciole sgusciate dalla Georgia; aflatossine (B1) in nocciole dell’Azerbaijan.

Questa settimana non risultano esportazioni italiane in altri Paesi che siano state ritirate dal mercato.

© Riproduzione riservata

Ogni giorno oltre 40mila persone ci seguono.
Siamo indipendenti e liberi da logiche politiche e aziendali. Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori che coprono il 20% delle spese

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

burrata mozzarella formaggi made in italy

Listeria in burrata italiana esportata e Salmonella in tacchino dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 69 prodotti

Nella settimana n°3 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti …

2 Commenti

  1. buon giorno, si può sapere quale sia il nome o la marca dell’ integratore che avete citato sopra contenente sostanze clorurate? il 23 e 27/01/2019 ho acquistato su amazon integratori di origine tedesca, volevo sapere se posso consumarli , ma sul portale RASFF non specificano marca e nome. Mi dite xfavore a chi rivolgermi o in quale sito cercare? grazie
    pasquale russo

    • Valeria Nardi

      Sul Rasff purtroppo non ci sono ulteriori dettagli e quindi neanche noi sappiamo di più. Può provare a contattare il sito internet presso il quale ha effettuato l’acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *