Home / Etichette & Prodotti / I tramezzini DimmidiSì diventano salutisti: gli ingredienti sono selezionati e la confezione risulta accattivante, ma nel pane ci sono grassi vegetali e il prezzo è sostenuto

I tramezzini DimmidiSì diventano salutisti: gli ingredienti sono selezionati e la confezione risulta accattivante, ma nel pane ci sono grassi vegetali e il prezzo è sostenuto

tramezzini dimmidisì prosciutto_funghi
La confezione ricorda quello del pane fresco acquistato in panetteria

Nell’ottobre scorso La Linea Verde, azienda specializzata nei prodotti freschi meglio nota con la marca DimmidiSì, ha proposto una nuova serie di tramezzini con l’intenzione di conferire un’immagine salutistica al prodotto

 

I tramezzini DimmidiSì sono fatti a mano ed è possibile scegliere una delle  quattro versioni: al prosciutto cotto e funghi prataioli trifolati, al vitello in salsa tonnata e capperi, al petto di tacchino nostrano e radicchio rosso, al tonno pinna gialla e uova nostrane.

 

Il sandwich contiene tutti ingredienti freschi, anche se non mancano gli antiossidanti nel pane e nelle salse oltre a un conservante nel prosciutto cotto e nel petto di tacchino necessari per dare una certa conservabilità o vita media (shelf life).  In ogni caso gli ingredienti sono stati scelti in modo accurato: si specifica che le uova del tramezzino Giallo Oro provengono da galline allevate a terra e che la crema di radicchio del tramezzino Rosso Scarlatto contiene preparato per brodo senza glutammato sodico. Nel pane  però ci sono grassi vegetali di colza e palma dei quali forse si sarebbe potuto fare a meno. Inoltre, come si evince dalla tabella, la lista degli ingredienti per ciascun tramezzino è veramente troppo lunga se si pensa alla presunta semplicità e del prodotto e all’intenzione di venderlo come alimento sano.

 

TRAMEZZINO-LINEA-V-1-w
Il costo è di 3,90 € a confezione, ossia a pasto: un po’ caro, ma se si pensa all’eventuale pranzo al bar, la proposta si fa interessante

L’involucro sembra semplice e ricorda il sacchetto del pane che viene usato nella tradizionale panetteria: in realtà per questioni igieniche e per garantire la sicurezza alimentare all’interno c’è un ulteriore sacchetto trasparente chiuso. Nella sua semplicità la confezione si trasforma in una immagine sofisticata, che aumenta il valore percepito del prodotto.

 

La conservabilità dei tramezzini DimmidiSì è di 7 giorni. Il costo è però elevato: dai 21.67 €/Kg per quello più economico con tonno e uova fino ai 26,53 €/Kg per quello con il petto di tacchino e il radicchio. Il costo a confezione – e quindi a pasto – è per tutti pari a 3,90 €. Il prodotto è funzionale a un consumo fuori casa, in alternativa al bar: in quest’ottica anche il prezzo diventa più interessante.

 

Valeria Torazza

 

dimmidisi tramezzino tabella

dimmidisi tramezzini rosso tabella

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Pollo insostenibile: l’allevamento intensivo amplifica i rischi sanitari ed economici. Ne parla un articolo di Corrado Fontana su Valori.it

L’allevamento intensivo, anche quello dei polli, è sempre più spesso sotto i riflettori per le …