Home / Prezzi / I prodotti vegetariani e vegani entrano nel paniere Istat. Tra gli alimentari, aggiunti anche preparati di carne, centrifugati di frutta e birre artigianali

I prodotti vegetariani e vegani entrano nel paniere Istat. Tra gli alimentari, aggiunti anche preparati di carne, centrifugati di frutta e birre artigianali

Entrano nel paniere Istat i prodotti vegani e vegetariani

I prodotti per vegani e vegetariani entrano nel nuovo paniere Istat, usato come riferimento per la rilevazione dei prezzi e per il calcolo dell’inflazione. La scelta dell’istituto nazionale di statistica non sorprende, ma certifica il cambiamento nello stile di vita dei consumatori sottolineato già dal Rapporto Italia (secondo i dati  presentati dall’Eurispes, gli italiani che non mangiano carne e pesce sono il 7,6%, di questi quasi la metà sono vegani). Un dato che viene confermato anche dal rapporto Coop, che stima per i prodotti veg un’impennata del 18% solo nell’ultimo anno, generando un fatturato di 357 milioni di euro.

Non sono solo i prodotti vegetariani e vegani ad arricchire il paniere 2017. A rappresentare uno stile di vita nuovo ci sono 12 new entry nel settore beni e servizi  come i preparati di carne pronti da cuocere, i burger e i polpettoni. Infine, fanno il loro ingresso nell’elenco dell’istituto di statistica anche due prodotti di grande tendenza negli ultimi anni: stiamo parlando delle birre artigianali e dei centrifugati di frutta e verdura comprati in bar e caffetterie. Per chi invece preferisce il fai da te, l’Istat inserisce nel paniere le macchine per fare centrifugati.

Secondo l’istituto nel 2017 i prodotti alimentari assorbiranno il 16,5% della spesa del consumatori, in calo rispetto all’anno precedente. D’altro canto aumenteranno gli euro destinati alle  cene al ristorante e alle serate in pizzeria; i servizi di ristorazione incideranno, insieme a quelli alberghieri, per l’11,5% sulle uscite dei consumatori.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

il-bimby tm5 robot multifunzione

Bimby, quanto ci costi! Consumatori arrabbiati per i prezzi altissimi di riparazioni e ricambi. La denuncia di 60 Millions de consommateurs

Acquistare un Bimby, si sa, comporta una spesa rilevante: l’ultimo modello, il TM5, costa 1.169 …