Home / Allerta / Trovati vermi in fagioli dalla Nigeria e ancora mercurio in pesce spada… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

Trovati vermi in fagioli dalla Nigeria e ancora mercurio in pesce spada… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

vermi in fagioli 470865931
Presenza di vermi in fagioli marroni e rossi dalla Nigeria

Nella settimana n°20 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 57 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco comprende tre allerta, di cui due, ancora una volta per il problema del Mercurio nel pesce di grandi dimensioni, congelato. Eccesso di mercurio in fette di pesce spada congelato (Xiphias gladius) dalla Spagna; cadmio in lumache di mare (del genere Murex) provenienti da Italia (distribuita in Ungheria e in Italia); mercurio in filetti di pesce spada congelato (Xiphias gladius) dal Portogallo.

 

Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: uovo non dichiarato in etichetta in tre lotti di preparazioni a base di pesce (tipo surimi) dalla Cina il primo in code di scampi e bastoncini di granchio surgelati e gli altri due per prodotti congelati a base di pesce Nemipterus virgatus.

Aflatossine in mandorle sgusciate dagli Stati Uniti; presenza di insetti morti (vermi) e in cattivo stato igienico in fagioli marroni e rossi dalla Nigeria; fungicida (carbendazim) in riso basmati parboiled dall’India; cadmio in cozze cotte e congelate (Mytilus chilensis) dal Cile; mercurio in pesce spada refrigerato sottovuoto (Xiphias gladius) dalla Spagna; aflatossine in pistacchi dalla Siria, attraverso la Turchia.

 

pesce spada 476158949E ancora Listeria monocytogenes in salmone selvaggio affumicato dalla Polonia; aflatossine in arachidi con guscio provenienti dall’Egitto; norovirus in vongole refrigerate (Ruditapes decussatus) dalla Tunisia; mercurio in blocchi di tonno (Thunnus albacares) refrigerato dalla Spagna;

 

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, la Francia la presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne bovina macinata e congelata; e Cipro segnala presenza di DNA di ruminanti in mangime per pesci, via Spagna.

 

Valeria Nardi

© Riproduzione riservata

Foto: Thinkstockphotos.it

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

DDT in miglio giapponese dall’India e migrazione da utensili da cucina in nylon cinesi… Ritirati dal mercato europeo 71 prodotti

  Nella settimana n°39 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo …