Home / Archivio dei Tag: zuegg

Archivio dei Tag: zuegg

Il succo d’arancia è prodotto in Italia, nella “terra delle cose buone”, ma con arance del Sud America. Perché?

Abbiamo ricevuto questa foto da una nostra lettrice, che ha notato una cosa curiosa sulla confezione di succo d’arancia Skipper Zuegg. Una frase in evidenza presente sulla confezione dice che “tutti i prodotti sono fatti in Italia, la terra delle cose buone e fatte bene”. Basta però ruotare il contenitore per trovare un’altra scritta  che risulta alquanto contraddittoria. Nel testo …

Continua »

Succhi di frutta Skipper Zuegg: è corretto scrivere “bere italiano” se la materia prima è importata? Risponde l’avvocato Dongo

Sono un vostro affezionato lettore e mi sono imbattuto in una pubblicità di un nuovo prodotto della Skipper (Zuegg), dove leggo in prima battuta “Bere Italiano” con prodotti palesemente “non Italiani” e poi: “0% Coloranti” e “0% Conservanti“, mi sembra il tutto molto strano, visto che la legge non permette queste aggiunte. Leggendo il testo poi si trova la scritta  “Naturalmente …

Continua »

Succhi 100% Esselunga e Zuegg: il produttore è lo stesso ma cambia la materia prima e anche il gusto e il prezzo

Quello dei succhi di frutta è un mercato “contaminato” dove il consumatore fa una certa fatica ad orientarsi. Sugli scaffali dei supermercati troviamo i nettari, i succhi 100% e le bevande con percentuali di frutta che variano dal 12% al 99% e infine quelli ACE con percentuali di frutta che variano dal 12% al 70%. Il succo 100% è l’unico …

Continua »

Succo d’arancia vero o finto? Le fotografie sono tutte uguali ed è facile confondersi. Spesso il primo ingrediente è l’acqua

ace arance succo

Dopo 20 minuti di spesa e un carrello pieno all’inverosimile, finalmente arrivo nel corridoio delle bevande per acquistare una decina di confezioni piccole di succo d’arancia 100% da bere in redazione nei momenti di relax. Non ci sono! Allora decido di comprare le confezioni da litro e qui comincia la guerra delle etichette perché è davvero complicato individuare il prodotto …

Continua »

Marmellate Zuegg e Hero: la falsa scritta "senza zucchero" costa 300mila euro di multa

Zuegg e Hero dovranno pagare rispettivamente 100mila e 200mila euro di multa per aver pubblicizzato le loro marmellate come prodotti alimentari “senza zucchero”. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato, ha condannato queste due aziende per l’utilizzo di diciture ingannevoli . Per essere corretti va detto che il problema riguarda la maggior parte dei  produttori che da anni cercano di …

Continua »

Marmellate Zuegg e Hero: 300mila euro di multa per le false scritte “senza zucchero” sulle etichette e nella pubblicità

Blueberry Preserves

Zuegg e Hero dovranno pagare rispettivamente 100mila e 200mila euro di multa per aver pubblicizzato le loro marmellate come prodotti alimentari “senza zucchero”. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato, con la sentenza dell’11 luglio 2012, ha accolto la segnalazione effettuata dalla rivista Altroconsumo e ha condannato le aziende per l’utilizzo di pratiche commerciali scorrette. Alla Zuegg sono state contestate …

Continua »