Home / Archivio dei Tag: sagra

Archivio dei Tag: sagra

USA: olio d’oliva “imported from Italy” ha i giorni contati. L’indicazione è ingannevole. Filippo Berio patteggia. Controlli speciali nel 2017 e altre sorprese in vista

olio di oliva extravergine made in italy

Sarà una pura coincidenza, ma l’effetto Trump ha colpito anche l’extravergine italiano che non potrà più riportare sull’etichetta la frase “imported from Italy”. Il motivo è banale: le bottiglie contengono nella maggior parte dei casi miscele di olio proveniente da: Italia, Spagna, Grecia e altre aree del Mediterraneo e quella frase inganna i consumatori. Per anni le nostre aziende hanno …

Continua »

Test olio extravergine di Altroconsumo, in testa Agride e Monini, penalizzati Bertolli, Sasso, Coricelli, Cirio, Sagra e Almaverde

Scegliere l’olio extravergine quando si arriva davanti allo scaffale del supermercato è complicato. Le miscele cambiano ogni anno e anche i prezzi non sono un valido strumento di orientamento, visto che quasi la metà delle bottiglie viene venduta in offerta. L’unica soluzione è  affidarsi al palato o ai test comparativi di riviste come Altroconsumo, che poche settimane fa ha presentato …

Continua »

Olio extravergine: declassate 9 bottiglie su 20 dalla rivista Test. Nella lista dei bocciati Bertolli, Cirio, Carapelli, De Cecco, Sasso, Santa Sabina, Carrefour, Lidl

Il secondo numero della rivista Test ha preso in esame 20 bottiglie di olio extra vergine  declassandone quasi la metà a olio vergine per la presenza di difetti organolettici e di alcuni parametri chimici critici. Le prove sono state condotte dal laboratorio chimico di Roma dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, uno dei più qualificati in Italia. La norma sull’olio …

Continua »

Sede dello stabilimento sull’etichetta: ping-pong tra ministri e nessuna soluzione. I consumatori non sono presi in considerazione

lente

Il Fatto Alimentare segue da tempo l’incresciosa vicenda della sede dello stabilimento, notizia obbligatoria per oltre vent’anni sulle etichette degli alimenti italiani venduti in Italia di cui il governo Renzi ha tuttavia fatto perdere traccia, omettendo la doverosa notifica della norma nazionale a Bruxelles prima dell’applicazione del regolamento UE 1169/2011. La storia continua, tra tante chiacchiere e pochi fatti.   …

Continua »

Mercatini di paese: le etichette dei prodotti quali informazioni devono avere? Non è obbligatorio indicare il nome del produttore?

Ieri ho comprato in un mercatino della Valle d’Aosta dei formaggi deliziosi. Li vendeva una bancarella all’interno di una festa di paese. Avendo ospiti a cena mi hanno chiesto l’indirizzo del produttore ma mi sono accorta che sul formaggio confezionato in carta elegante non c’era alcuna indicazione e che lo scontrino fiscale l’avevo già buttato via. È legale tutto ciò? …

Continua »