Home / Archivio dei Tag: ministero salute (pagina 7)

Archivio dei Tag: ministero salute

Allerta: non bruciate i bastoncini di incenso in locali chiusi, liberano benzene e toluene. Ritirati tre lotti dal ministero della Salute

Non usate i bastoncini di incenso!  O meglio, usateli poco, areando bene la casa e in locali grandi. L’odore che emanano è accattivante ma liberano una quantità elevata di sostanze cancerogene come benzene e toluene.  Per questo motivo il ministero della Salute ha  ritirato tre partite di  bastoncini provenienti dall’India (vedi foto).   In una scheda relativa al sequestro si …

Continua »

Diossina nel pesce: vietata la vendita di anguille nel lago di Garda. Un provvedimento necessario che non deve creare allarmismo

Il ministero della Salute il 17 maggio ha vietato la commercializzazione  delle anguille provenienti dal lago di Garda, perché sono risultate contaminate da diossina. Nel provvedimento si dice che il divieto durerà un anno e  si invitano le Regioni e le Province interessate ad informare i consumatori sui rischi per la salute. La decisione è stata assunta in seguito ad …

Continua »

Le leggi europee ci proteggono davvero dal rischio pecora Dolly nel piatto? Il ministro rassicura ma i dubbi restano

Siamo davvero sicuri di non poterci ritrovare un giorno la pecora Dolly (o suoi parenti stretti) nel piatto?   In realtà dato esprimere quantomeno alcune riserve sulle affermazioni di chi sostiene che la legislazione europea in vigore impedisce la commercializzazione di alimenti derivati da cloni e loro progenie, per due ragioni. La prima è che non è possibile escludere l’ipotesi di …

Continua »

Serve un nuovo pronunciamento della Cassazione per confermare la validità della legge 283?

 Gentile redazione, sono un agente  della Polizia Municipale che da circa 30 anni si occupa di controlli commerciali e igienico annonari. Le scrivo per evidenziare un aspetto del “salvataggio” della L. 283/62 che creerà in futuro (nonostante che tutti facciano finta di ignorarlo) seri problemi per l’accertamento dei reati alimentari. L’art. 14, comma 17 della norma “taglia-leggi”, come risaputo, salva …

Continua »

Ritirate dal mercato le Wacko`s della San Carlo: la trombetta gadget è pericolosa

  Le confezioni di  snack  Wacko’s della San Carlo, con all’interno un gadget a forma di piccola trombetta, sono state ritirate dal mercato.  Il 22 novembre l’azienda ha invitato i rivenditori a togliere i prodotti dagli scaffali. L’accusa formulata dal ministero della Salute è  chiara:  il gadget denominato “tifo trombetta” fabbricato in Cina, custodito in un sacchetto di plastica all’interno …

Continua »

Allerta botulino: non consumare Broccoli alla napoletana frijarielli della marca La Rossa

Avviso ai consumatori su conserva vegetale “La Rossa”- Broccoli alla napoletana “FRIJARIELLI” Il Ministero della Salute  ha emanato un nuovo allerta botulino (è il quarto  quest’anno) dopo avere registrato due casi sospetti.Questa volta is tratta di una conserva vegetale con il marchio  “La Rossa”- Broccoli alla napoletana “FRIJARIELLI”  in olio di semi di girasole, in vasetti di vetro da 1 …

Continua »

"Meno sale nella dieta" è il progetto del ministero e dei panificatori

L’OMS, nel proprio “Action Plan for Food and Nutrition Policy for the WHO European Region”, ha infatti raccomandato ai Paesi aderenti di promuovere la riduzione degli introiti di sale nelle diete. I motivi  di questa raccomandazione sono ben noti all’universo mondo: riduzione della pressione arteriosa, migliore funzionalità di cuore  e reni, incremento della resistenza delle ossa. Viceversa, il consumo eccessivo …

Continua »

Tutte le domande sulla mozzarella blu e le risposte del ministero

Il ministero della Salute  il 25 giugno 2010  ha pubblicato sul sito  un decalogo  per riconoscere le mozzarelle blu. E’ forse la prima volta che il ministero propone ai consumatori un vademecum e che cita le marche dei prodotti ritirati dal mercato. Un buon segnale  per il futuro ?     1. Qual è il problema della mozzarella che diventa blu?Si precisa che …

Continua »

Programmato a Cremona in maggio il primo allarme alimentare

attenzione-pericolo-allerta

Il 13 maggio a Cremona si terrà la prima simulazione di un “allarme alimentare” per verificare il funzionamento dell’Unità Nazionale di Crisi diretta dal Ministero della Salute. L’idea è interessante, perché in Italia la gestione degli allerta sugli alimenti è un po’ confusa e poco trasparente. Il progetto è pensato per fronteggiare anche un eventuale attacco terroristico in grado di …

Continua »