Home / Archivio dei Tag: essiccazione

Archivio dei Tag: essiccazione

La pasta italiana non scuoce mai perché è “precotta” a 115-120°C. In questo modo cambia colore e perde sapore

Il segreto della pasta italiana? Essiccare gli spaghetti a 115-120°C, miscelando grano duro nazionale con quello tenace e ricco di proteine francese, canadese e australiano. Sulle etichette però non c’è scritto nulla di tutto ciò. I grandi marchi del settore, appellandosi al segreto industriale e ad altri cavilli, non indicano il trattamento ad altissime temperature necessario per ottenere una pasta …

Continua »

I misteri della pasta cotta due volte. Prima viene essiccata ad altissime temperature e poi in pentola. Nessuno ne parla, ma la qualità è diversa

Oggi gli spaghetti vengono “cotti” due volte: prima a 90-115°C nel pastificio durante la fase di essiccamento e poi a 100°C nella pentola di casa. Sì avete capito bene la temperatura durante il processo di lavorazione della pasta è maggiore rispetto a quella raggiunta dall’acqua di cottura. Il trattamento ad altissime temperature cambia il valore nutrizionale e suscita qualche perplessità …

Continua »

Pasta Rummo e Conad: stesso stabilimento ma cambia la qualità della semola, la lavorazione e il prezzo

La pasta esposta sugli scaffali dei supermercati non è tutta uguale. Esistono diverse fasce di prezzo e di qualità: al top troviamo le marche “premium”, facilmente  riconoscibili per l’elevata percentuale di proteine e per la tecnologia produttiva basata sull’essiccazione lenta a basse temperature. La pasta Rummo fa parte di questa categoria e si caratterizza per la “Lenta Lavorazione” certificata, per …

Continua »

Pasta Rummo e Auchan a confronto: lo stabilimento è lo stesso ma le caratteristiche sono diverse, come pure la qualità e il prezzo

La pasta con il marchio del supermercato in genere viene acquistata perché ha un prezzo molto conveniente rispetto alla media. Per la pasta di qualità standard prodotta da molte aziende del settore la lavorazione prevede un’essiccazione rapida condotta a elevate temperature, che consente la tenuta in cottura ma presenta caratteristiche inferiori di elasticità e consistenza. Sugli scaffali il consumatore trova …

Continua »