Home / Pianeta / Sondaggio Doxa sugli italiani al ristorante. La pizza è il piatto più scelto e il passaparola batte le recensioni online

Sondaggio Doxa sugli italiani al ristorante. La pizza è il piatto più scelto e il passaparola batte le recensioni online

sondaggio Doxa
Secondo il sondaggio Doxa il motivo principale che spinge a provare un nuovo ristorante è il passaparola di amici

Secondo una ricerca Doxa, commissionata da Groupon, otto italiani su dieci mangiano fuori casa almeno una volta al mese e di questI il 57% esce almeno una volta alla settimana. Nel caso dei più giovani, dai 18-34 anni, le uscite mensili salgono a sei, e per il 44% degli under 24 sono in aumento rispetto allo scorso anno. Le regioni in cui si ama di più andare al ristorante sono Sicilia e Toscana, con circa sei volte al mese, mentre veneti e lombardi sono quelli che lo fanno meno.

I piatti più gettonati per una cena fuori casa sono la pizza, scelta dal 77% degli intervistati, seguita dalle pietanze della cucina mediterranea (65%) e dai piatti delle trattorie con cucina casalinga (55%). La cucina etnica, indicata dal 33% delle persone coinvolte, è preferita soprattutto nelle regioni del Nord Italia (Piemonte, Liguria e Lombardia), mentre al Sud la quarta scelta vede prevalere hamburgherie, locali di street food e da aperitivo. La spesa media si aggira intorno ai 21 euro: per una pizza si spendono 16 euro, per la cucina mediterranea almeno 30, per l’etnico circa 23, mentre in trattoria si scende a 20 euro e con lo street food a 15.

Il passaparola di amici e parenti resta il motivo principale (66%) che spinge a provare un nuovo ristorante, mentre il 58% si affida alle recensioni online sui portali dedicati e il 39% sceglie il ristorante girando per la città e scovando autonomamente nuovi posti. La Toscana è l’unica regione in cui la ricerca di recensioni sui siti per scoprire un locale nuovo supera il passaparola tra amici (65% contro 55%).

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Lavazza cuba caffe agricoltrici donne emancipazione

Caffè, sostenibilità ed emancipazione femminile: a Cuba il progetto di Lavazza con Oxfam documentato da Steve McCurry

Una tazzina di caffè può favorire lo sviluppo sostenibile e l’emancipazione femminile? È quello che …