Home / Sicurezza Alimentare / Il web al servizio della sicurezza alimentare in Gran Bretagna. Online la mappa di chi viola le norme sull’igiene degli alimenti

Il web al servizio della sicurezza alimentare in Gran Bretagna. Online la mappa di chi viola le norme sull’igiene degli alimenti

computer uomo 86502704
Inghilterra: online le sentenze sulle cause legali relative alla sicurezza alimentare.

La britannica Food Standards Agency (FSA) ha pubblicato sul proprio sito una mappa aggiornata in tempo reale, che fornisce notizie sulle cause legali con sentenza definitiva, relative alla sicurezza alimentare. I dati provengono dalla stessa FSA e a titolo volontario dalle autorità locali di: Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. La mappa indica il nome dell’impresa alimentare, l’indirizzo della località  il tipo di violazione commessa.

Secondo la FSA, la condivisione delle informazioni può essere utile sia ai consumatori, sia alle imprese, quando devono scegliere i  fornitori. Dal primo aprile ad oggi risultano  i procedimenti conclusi sono stati 419, il 26% dei quali si riferisce alla pulizia dei locali e dei materiali. Le altre sentenze riguardano locali non adatti, mancanza della possibilità di lavarsi le mani, assenza di formazione sulla sicurezza alimentare e presenza di parassiti.

sicurezza alimentare
La mappa della FSA indica il nome dell’impresa, il luogo e il tipo di violazione

Sfruttando le nuove opportunità offerte dallo sviluppo tecnologico, la FSA, in collaborazione con il servizio sanitario nazionale britannico, monitora sistematicamente i post con hashtag del tipo #malato e #vomito su Twitter, per identificare possibili focolai d’infezione alimentare. Secondo Guy Poppy, direttore scientifico della FSA, in questo modo è possibile scoprire focolai d’infezione, come il norovirus, con un anticipo di due settimane rispetto ai tempi necessari al sistema sanitario per diffondere la notizia dell’allerta. Sapere in anticipo che in una determinata area si sta sviluppando un focolaio consente agli ospedali di prepararsi adeguatamente.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Simple white cake with glaze on a gray background.

Biossido di titanio, uno studio mette in dubbio le ragioni del divieto francese. Ma spuntano finanziamenti dell’industria…

La decisione del governo francese di vietare il biossido di titanio (noto anche come E171) da …

2 Commenti

  1. Avatar

    c’è qualcosa del genere anche da noi?