;
Home / Pianeta / Una proposta solidale per il Natale: contribuire allo sviluppo di un progetto no-profit ad alto impatto sociale

Una proposta solidale per il Natale: contribuire allo sviluppo di un progetto no-profit ad alto impatto sociale

smart wheelchair dario dongo Sedia IntelligenteRiceviamo e pubblichiamo questa iniziativa di Dario Dongo, cofondatore  del Fatto Alimentare, che insieme ad Égalité Onlus, ha lanciato una campagna per la realizzazione di una sedia a rotelle che favorisca l’autonomia e la mobilità delle persone con disabilità.

Celebriamo questo Natale con una proposta rivoluzionaria, contribuire tutti allo sviluppo di un progetto no-profit ad alto impatto sociale. Per avviare al più presto la produzione industriale della “Sedia Intelligente” di Égalité Onlus, appena premiata al concorso internazionale #MaketoCare, nell’ambito dell’edizione europea di Maker Faire.

La Sedia Intelligente è una sedia a rotelle innovativa in titanio e carbonio, 100% Made in Italy, con una ruota anteriore dotata di motorino elettrico che si aggancia e sgancia con una sola mano. Uno strumento di autonomia e micromobilità sostenibile che può cambiare la vita a molte persone con disabilità motoria, circa 100 mila solo in Italia. La produzione industriale no-profit consentirà di distribuirla, in Italia e altri Paesi, a prezzi coerenti ai costi di produzione.

Invitiamo tutti i nostri lettori a partecipare attivamente a questo Natale solidale, con tre semplici operazioni:

1) scegliere uno o più ebook a scelta, tra i vari testi offerti dal nostro sito partner GIFT (Great Italian Food Trade):

-Covid-19, l’ABC. Volume I – Persone (in inglese)
-Covid-19, l’ABC. Volume II – Società (in inglese)
-Covid-19, l’ABC. Volume III – Pianeta (in inglese)
-Qualità e certificazioni dei prodotti alimentari (ebook)
-1169 Pene. Reg. UE 1169/11 e d.lgs. 231/17. Notizie sui cibi, controlli e sanzioni (ebook)
-Sicurezza alimentare, regole cogenti e norme volontarie (ebook)
-OGM, la grande truffa (ebook)

2) eseguire una donazione simbolica di 5-10 euro (magari anche più, interamente deducibili con la sola ricevuta del trasferimento somme), per ricevere e/o donare gli ebook,

3) proporre di fare altrettanto ai Vostri amici e Colleghi. Chiedendo agli stessi, a loro volta, di coinvolgere almeno alcuni dei loro contatti, affinché essi a loro volta passino il testimone della solidarietà.

Tanti auguri a tutti e grazie, Dario Dongo

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

tazza di tè

Tè: in Kenia la crisi climatica mette in pericolo le coltivazioni delle preziose foglie

La tazza di tè mattutina potrebbe non avere più lo stesso sapore se il riscaldamento …