Home / Prezzi / Il prezzo del pane varia da 1,70 a 6,0 euro al chilo, inchiesta di Altroconsumo in 10 città

Il prezzo del pane varia da 1,70 a 6,0 euro al chilo, inchiesta di Altroconsumo in 10 città

Il 90% degli italiani consuma pane tutti i giorni e in alcune città si possono spendere 270 euro l’anno a persona. A Bologna si tocca il record con oltre 6 €/kg mentre a Napoli si scende a 1,70 €/kg.

Per fotografare la varietà di prezzi Altroconsumo ha visitato 138 punti vendita (panetterie, supermercati e ipermercati) in dieci grandi città: Bari, Bologna, Genova, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma e Torino.

A Milano la pagnotta costa di più (il prezzo minimo è di 3,94 €/kg). Se però si entra in negozio e si vuole il pane più caro il listino nella metà delle città visitate arriva a 5 €/kg.
Comprando  al supermercato il rispamio è assicurato, il prezzo medio è di 2 €/kg, mentre nei panifici il pane costa mediamente 3 €/kg.

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Perché nei supermercati il panettone costa 4-5 €, mentre in pasticceria supera i 20 €. Non è solo una questione di qualità

Sabato scorso, al supermercato, un ragazzo mi fa assaggiare il panettone artigianale preparato nel laboratorio …

4 Commenti

  1. Avatar
    paola emilia cicerone

    Solo peer segnalre che al mercato alimentare di Viale Olona, martedì e sabato, si trova un ottimo "pane cafone", tipico pane napoletano a lievitazione naturale che dura una settimana e più e costa meno di 3 euro al Kg

  2. Avatar

    A Venezia non vengono MAI A RILEVARE I PREZZI. Sono altissimi il pane a 6â

  3. Avatar

    A Sassari il pane comune è 2.90â

  4. Avatar

    perchè nel veneto il pane peggiore al prezzo più caro d’italia?