Home / Etichette & Prodotti / Panna montata: le bombolette di Spray Pan e di Carrefour hanno etichette identiche e prezzi simili. Le differenze maggiori riguardano il packaging

Panna montata: le bombolette di Spray Pan e di Carrefour hanno etichette identiche e prezzi simili. Le differenze maggiori riguardano il packaging

Panna_155240462
CO.DA.P è leader nella produzione di panna montata spray, e produce bombolette per Carrefour, Coop, Conad , Auchan…

Chi non ha usato almeno una volta una bomboletta di panna spray? La scelta può cadere sul prodotto leader o sulla marca del supermercato. L’azienda leader in Europa è CO.DA.P che, oltre al propio marchio di panna montata Spray Pan (45% delle vendite),  realizza anche confezioni per diverse catene di  supermercati. Il Fatto Alimentare ha confrontato Spray Pan con la confezione La cremosa di  Carrefour, prodotta e confezionata dalla stessa azienda nel medesimo stabilimento di Marcianise.

 

Se guardiamo le etichette degli ingredienti, i due prodotti sembrano identici. Le differenze più appariscenti riguardano la forma del tappo e il quantitativo di panna, leggermente inferiore per Spray Pan: 240 millilitri contro 250 di Carrefour m. In realtà, per il consumatore le diversità più evidenti sono due: il nuovo erogatore esclusivo di Spray Pan e il tipo di materiale del contenitore. Mentre le bombolette di panna preparate per i vari supermercati usano in genere  la banda stagnata, ossia le comuni lattine per alimenti, Spray Pan impiega  solo alluminio , un materiale più costose e pregiato è in grado di garantire una conservazione ottimale.

 

Per quanto riguarda la materia prima, spiegano in azienda, non tutta la panna realizzata per le marche delle catene di supermercati è uguale, anche se dal confronto delle etichette non risultano differenze evidenti. Quello che varia sono le formulazioni, definite in base a richieste specifiche delle insegne. CO.DA.P – che produce anche la panna per Conad, Coop, Auchan, Iper ecc.- dà la possibilità di fare leggere modifiche ad alcuni parametri come la quantità di zucchero e di grassi. Nel caso della panna Carrefour però queste differenze sono davvero trascurabili (vedi tabella sotto).

 

Anche la materia prima può leggermente variare, anche se CO.DA.P cerca di mantenere costante lo standard per garantire un’elevata qualità del prodotto a tutte le catene dei supermercati. L’azienda fa però sapere che per Spray Pan  l’attenzione nella selezione della materia prima raggiunge i massimi livelli. Il consumatore può dunque scegliere  tra i due marchi con la garanzia di acquistare comunque un prodotto di qualità. La differenza di prezzo tra la Spray Pan (2,05 euro) e la panna Carrefour (1,99 euro) è molto contenuta rispetto a quanto accade normalmente in altri settori, si tratta del 3% in meno considerando il prezzo al litro.

 

Claudio Troiani

 

Panna Spray_tabella2  Tabella_panna

Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

È guerra alle Fake Meat. Ma vietare la parola “carne” sulle etichette delle alternative vegetali e coltivate aiuterà i consumatori?

I produttori di carne americani, dopo quelli francesi, dichiarano una guerra semantica alla finta carne …