Home / Allerta / Presenza di idrocarburi in olio di sesamo tostato da Singapore e Listeria in camembert dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

Presenza di idrocarburi in olio di sesamo tostato da Singapore e Listeria in camembert dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

idrocarburi Oh Aik Guan olio di sesamo tostato
Presenza di idrocarburi in olio di sesamo tostato della marca Oh Aik Guan

Nella settimana n°5 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 75 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende otto casi: presenza di idrocarburi policiclici aromatici (IPA) in olio di sesamo tostato della marca Oh Aik Guan (in confezioni da 150 ml, 360 ml e 5 l; TMC e numeri di lotto: 12/03/2022, 15/05/2022, 01/10/2022) da Singapore; Listeria monocytogenes in formaggio camembert dalla Francia; Salmonella enterica (ser. Infantis) in bocconcini di pollo (nuggets) congelati, dalla Germania; contenuto troppo alto di glutine in zucchero di cocco biologico della marca Pit & Pit (TMC: 10/03/2022; Numeri di lotto: 250g: L-TBY2SZZW; 1kg: L-TBY2SZZX; 2kg: L-TCDGAGYT; in confezione da: 250g e da un 1kg in barattolo trasparente con coperchio nero; 2kg in sacchetto di plastica) dall’Indonesia; norovirus in due lotti di ostriche vive (Crassostrea gigas) dalla Francia; Salmonella enterica (ser. Infantis) in kebab di manzo e tacchino surgelato proveniente dalla Slovenia; presenza troppo elevata di semi di ambrosia (Ambrosia spp.) in semi di lino dalla Russia.

Contenuto troppo alto di glutine in zucchero di cocco biologico della marca Pit & Pit

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: presenza di norovirus in due lotti di ostriche vive (Crassostrea gigas) dalla Francia; Salmonella enterica (ser. Napoli) in ostriche vive dalla Francia.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: presenza di norovirus in ostriche vive (Crassostrea gigas) dalla Francia; contenuto troppo elevato di solfiti in scampi congelati, dall’Irlanda.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato il Belgio segnala un’allerta per la presenza Listeria monocytogenes in prosciutto crudo refrigerato; la Germania segnala un’allerta per la presenza di allergeni (lattoproteine e tracce di soia) in premiscela per la preparazione di gelati.

© Riproduzione riservata

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Salmonella in fegatini di pollo dalla Romania e aflatossine in arachidi dall’Argentina… Ritirati dal mercato europeo 42 prodotti

Nella settimana n°3 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *