Home / Etichette & Prodotti / Carne di manzo in gelatina: pochi marchi si contendono il mercato. Poche differenze negli ingredienti, ma grande varietà di formati

Carne di manzo in gelatina: pochi marchi si contendono il mercato. Poche differenze negli ingredienti, ma grande varietà di formati

carne in gelatinaLa carne bovina cotta in gelatina è un prodotto che ha la sua massima diffusione in estate: è pronta all’uso ed è perfetta consumata fredda. I produttori, inoltre, offrono molti suggerimenti per realizzare accostamenti che rispondano alle esigenze di consumo nei mesi più caldi dell’anno.

Il settore è concentrato: poche marche molto note e diffuse rappresentano la quasi totalità del mercato, a cui si sono aggiunte negli anni le marche commerciali. le aziende storiche sono Simmenthal, Manzotin e Montana, ciascuna con prerogative proprie nella comunicazione al consumatore. Simmental, ad esempio, punta molto sull’identificazione della marca con il prodotto, mentre Manzotin e Montana sottolineano entrambe l’italianità.

Oltre alla diversificazione con carni differenti da quella di manzo (pollo e vitello) e con insalate pronte, nell’ultima estate Manzotin e Montana hanno cambiato la ricetta del prodotto classico eliminando il glutammato di sodio. Tuttavia, non tutto l’assortimento riscontrato nei negozi è con la nuova ricetta, ma rimangono alcuni prodotti con il glutammato di sodio.

Confronto tra gli ingredienti di diversi marchi di carne in gelatina (clicca per ingrandire)

Il confronto tra le marche evidenzia che gli ingredienti e la percentuale di carne sono piuttosto simili. La carne rappresenta nella gran parte dei casi il 35% del prodotto. Tale percentuale è più alta per Montana Power (50%) ed Esselunga (40%). Il resto è in gran parte brodo. Importante in tutte le ricette, o quasi, è il miele mentre tutte contengono aromi, addensanti e il gelificante. Non tutti i prodotti attualmente sugli scaffali hanno il glutammato monosodico ma tutti hanno il conservante nitrito di sodio.

Anche il contenuto nutrizionale è del tutto simile tra le varie marche (fa eccezione Montana Power, con un maggiore apporto di proteine). Cambia sensibilmente, invece, il contenuto di sale che peraltro è una caratteristica piuttosto negativa di questa categoria di prodotti, in quanto una lattina da 90 g di carne apporta circa il 30% del valore giornaliero raccomandato. Tuttavia, le nuove ricette di Manzotin e Montana Linea Oro dimezzano il sale rispetto ad alcuni concorrenti.

Valori nutrizionali medi per alcuni marchi di carne in gelatina (clicca per ingrandire)

Per quanto riguarda i prodotti presenti sugli scaffali, sono stati considerati gli assortimenti di carne in gelatina tre punti di vendita virtuali di Esselunga (Esselungaacasa), Carrefour (Myshop Carrefour) e Bennet (Bennetdrive). Gli assortimenti presentano da sei a dodici prodotti di tre marche al massimo e la diversificazione dell’offerta avviene principalmente attraverso i formati differenti.

Tutta la carne in scatola è in lattina ma le grammature sono numerose: 70, 90, 135, 140, 215 grammi, ciascuna in confezione multipla da due, tre, quattro o addirittura sei pezzi. Questo consente al cliente di scegliere in base alle proprie esigenze di consumo ma allo stesso tempo potrebbe rendere un po’ più complesso capire quanto costano. I prezzi, al momento della rilevazione variano da un minimo di 10,67 euro circa al chilo, a un massimo di 18,61 euro. Tuttavia in questo periodo ci sono offerte che riducono di molto il prezzo di alcuni prodotti.

Prezzo al kg più basso e più alto per diversi marchi di carne bovina in gelatina. In grassetto i prezzi più alti e più bassi in assoluti rilevati (clicca per ingrandire)

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2017. Clicca qui

  Valeria Torazza

Valeria Torazza
analisi di mercato

Guarda qui

Woman reading food labels

In etichetta l’origine di tutti gli ingredienti dei prodotti alimentari! L’ennesima favola di politici e Coldiretti

Il ministro Gian Marco Centinaio esulta per l’approvazione al Senato dell’emendamento al decreto legge Semplificazioni …