;
Home / Pianeta / In Giappone inaugurato Juden Highball, il primo bar strutturato per consumare da soli

In Giappone inaugurato Juden Highball, il primo bar strutturato per consumare da soli

In Giappone il 5 febbraio è stato inaugurato Juden Highball, il primo bar pensato per chi vuole bere una birra o consumare un cocktail da solo. Si tratta di un’idea particolare visto che la maggior parte dei pub giapponesi è allestita per accogliere gruppi di persone. I locali infatti hanno sempre molti tavoli e pochi posti al banco perché la gente vuole stare in compagnia.

Il bar aprirà nella città di Hakodate, nella prefettura di Hokkaido, ed è strutturato con una dozzina di cabine separate dotate di sedia e bancone che garantiscono la privacy ed evitano il contatto con altri avventori. In questo modo ogni postazione ha uno spazio predisposto per una sola persona, e si ha la garanzia di mantenere una netta distanza sociale mentre si consuma una bibita o si beve un tè. Per facilitare le ordinazioni di cibo o bevande ogni postazione dispone di un tablet in grado di colloquiare con i camerieri, oltre che prese di corrente e wi-fi gratuito, per  navigare in Internet o inviare messaggi.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

Roberto La Pira

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

salmoni salmone pesce mare

Il virus dei salmoni che dalla Norvegia si è diffuso in quasi tutto il mondo attraverso gli allevamenti

Il virus Piscine orthoreovirus (PRV), che danneggia reni e fegato dei salmoni e ne compromette la riproduzione, …

7 Commenti

  1. Avatar

    Nell’articolo si dice che in Giappone “I locali infatti hanno sempre molti tavoli e pochi posti al banco perché la gente vuole stare in compagnia ” ma penso che questo valga in tutto il mondo…

    Se devo andare al bar per bermi una birra da solo, me la bevo a casa.

  2. Avatar
    Tonino Riccardi

    Poveri giapponesi. Una pena infinita. Dopo i dormitori “loculo” ora i bar “disperazione”.

  3. Avatar

    Immagino che ogni loculo sia dotato di un wakizashi, affinché il cliente possa concludere la sua serata con il tradizionale seppuku.

  4. Avatar

    Che tristezza!!!

  5. Avatar

    Tristezza sì, ma non solo! Vi siete accorti, a prescindere dal problema Covid, che la società civile sta facendo di tutto per annullare la socialità? Dal cibo ai farmaci, tutto ti viene portato a casa, ora anche le automobili ed il vino alla temperatura giusta, ma a pensarci bene non è un vantaggio, ma una sciagura, cosicché non ci si incontra più con le altre persone, né al supermercato né al mercatino ronale, non si parla più con il commesso, con gli altri clienti, col cameriere, ecc. ecc. Che brutta società si sta preparando per le generazioni future! Ma il potere, e chi lo detiene, ne è ben felice: la gente non si parla, non si confronta, non discute, non si fa delle opinioni comuni, insomma, diventa un cittadino amorfo che può essere comandato, condizionato e guidato senza alcuna resistenza, il che significa “popolo bue”. Auguri!

    • Avatar

      Ma non dimentichiamoci del contraltare, la gente che invece sui social vive in una “bolla” di informazioni false, dove a rare istanze sensate sia affiancano i NO-A-TUTTO, i complottisti, i truffatori, gli esibizionisti a caccia di visibilità e di click a pagamento, dai NOVAX ai NOMASK … (metteteci cosa volete) organizzati da furbetti autonominatisi guru e detentori della Sola Vera Verità Rivelata

      E sono persone che hanno ormai perso ogni capacità di confrontarsi con la realtà fattuale perché o concorda con ciò che “sanno” perché propagandato dai guru oppure per loro è stata alterata dai POTERI FORTI, da BIGPHARMA, dalle MULTINZIONALI, o magari da Paperino… purché dica il contrario di qualsiasi cosa; una strategia vincente in ogni caso, perché sfrutta i bias cognitivi, e che sta producendo danni forse non reversibili.

  6. Avatar
    Tonino Riccardi

    Mauro…e chi ci dice che io e lei non siamo di quel genere di persone che lei descrive ?