Home / Nutrizione / A tavola i figli battono i genitori nel numero e nella regolarità dei pasti, ma la maggior parte di loro non vive l’atmosfera di convivialità

A tavola i figli battono i genitori nel numero e nella regolarità dei pasti, ma la maggior parte di loro non vive l’atmosfera di convivialità

cena famiglia regolarità dei pasti
I giovani fanno pasti regolari, ma non hanno il concetto di convivalità a tavola

I figli sono più bravi dei genitori, quanto a numero e regolarità dei pasti giornalieri: l’84% dei ragazzi non salta mai pasti (l’89% fino ai 13 anni) e l’85% fino ai 18 anni fa sempre la prima colazione. La convivialità, invece, è ancora una sconosciuta. I ragazzi non vivono lo stare a tavola come un momento di condivisione; anzi, per il 33%, stare a tavola è prettamente una necessità fisica. È quanto emerge dalla sesta indagine annuale dell’Osservatorio Nestlé – Fondazione ADI, condotta su un campione di 6.600 persone. L’idea della tavola come momento di condivisione e convivialità è condivisa dal 59%, anche se il 72% degli adulti e il 73% dei ragazzi guarda la tv durante i pasti. Il 20% dei giovani, in maggioranza le ragazze, usa il cellulare a tavola.

 

Per i giovani, le cose cambiano a partire dai 17 anni, quando cominciano a saltare i pasti (almeno due volte alla settimana per il 10%), a perdere l’abitudine dello spuntino e iniziano a mangiare fuori casa, (una o due volte alla settimana per il 36% del campione). Sempre a 17 anni il  32% del campione si dice poco o per niente soddisfatto del proprio peso, il 30% delle ragazze si ritiene in sovrappeso e solo il 5% in sottopeso.

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

African Children Holding Hands Cupped To Beg Help. Poor African children keeping their cupped hands, asking for help. African children suffer from poverty, diseases, water scarcity and malnutrition.

Dall’Africa al Nord America, lo stato della malnutrizione è inaccettabile e si fa troppo poco. La denuncia del “2018 Global Nutrition Report”

La malnutrizione è a livelli inaccettabili e costituisce un problema che nessun Paese al mondo …