Home / Etichette & Prodotti / Prodotto naturale? PepsiCo sostituisce sull’etichetta la parola “natural” con “simply” per evitare problemi e rinnovare il packaging

Prodotto naturale? PepsiCo sostituisce sull’etichetta la parola “natural” con “simply” per evitare problemi e rinnovare il packaging

prodotto naturale naked succo pepsico
PepsiCo ha dovuto togliere le parole “all natural” dai succhi Naked e pagare una multa di 9 milioni di dollari

Da prodotto naturale a semplice; PepsiCo ha deciso di eliminare la parola “natural” dalle confezioni di tutti i propri alimenti e di sostituirla con “simply”. Il portavoce della compagnia ha minimizzato la cosa, dicendo che si tratta di un normale periodico aggiornamento del marketing e del packaging, ma c’è una spiegazione più plausibile:  la multinazionale, come altre compagnie che stanno facendo la stessa cosa, vuole evitare nuove grane giudiziarie.

Infatti lo scorso luglio la PepsiCo l’ha dovuto patteggiare il pagamento di nove milioni di dollari e togliere le parole “all natural” dall’etichetta dei succhi di frutta e di verdura Naked. Secondo gli accusatori, vi sono vitamine aggiunte, che sono ingredienti sintetici.

 

prodotto naturale quaker granola cereali pepsico
I primi a perdere la parola “natural” sono stati i cereali della linea Quaker Granola

Negli Usa il termine “natural non indica nulla di preciso (come pure in Italia), e può essere utilizzata per quegli alimenti che non contengono coloranti, aromi artificiali o sostanze sintetiche, a differenza della parola “organic” che si  riferisce ai prodotti biologici. Pur consentendone questo utilizzo, la stessa Food and Drug Administration (FDA) osserva che è difficile definire “naturale” un alimento o una bevanda che ha subito un processo industriale.

 

Secondo quanto riportato lo scorso novembre dal Wall Street Journal, nei dodici mesi precedenti, le vendite al dettaglio di prodotti etichettati come “natural” avevano superato i 40 miliardi di dollari, risultando seconde solo a quelle degli alimenti che riportavano in etichetta “una scarsa quantità di grassi”.

In particolare i primi a perdere la parola “natural” sono stati i cereali della linea Quaker Granola, uno dei numerosi marchi della PepsiCo.

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

SENZA GLUTINE CELIACHIA

“Senza glutine” la scritta che si trova sui prodotti più impensabili. Un lettore chiede se è lecito

Perché alcuni prodotti naturalmente privi di glutine presentano il claim “senza glutine”? Se lo chiede …