Home / Etichette & Prodotti / Piatti pronti: è boom. Fanno per risparmiare tempo anche se si pagano di più. I dati dell’indagine Nielsen Italia

Piatti pronti: è boom. Fanno per risparmiare tempo anche se si pagano di più. I dati dell’indagine Nielsen Italia

Piatti pronti
Il grande successo dei piatti pronti etnici

In Italia prosegue inarrestabile il boom dei piatti pronti, che costano di più ma fanno risparmiare tempo. Secondo i dati Nielsen si tratta di un mercato di circa  446 milioni di euro  paria 48 milioni di kg di cibo. Tra maggio 2015 e il maggio 2016, la crescita in volume è stata del 18,3%, mentre l’incremento in valore è arrivato a + 23,4%.

Il 97,8% dei piatti pronti è venduto attraverso i canali della grande distribuzione, in particolare gli ipermercati, dove il valore delle vendite è cresciuto del 41,4%. Le crescite maggiori si registrano tra i primi piatti  (+26,5%) e le preparazioni esotiche (+27,7%).

piatti pronti frittata
Boom per i primi, i cibi esotici, le insalate e i contorni

Nel Nord Italia, il territorio  che generalmente indica i trend in termini di consumi, l’aumento delle vendite dei piatti pronti eaffianca ad una notevole crescita (+33,5%) delle insalate e dei contorni in busta. Questo dato viene giudicato da Nielsen in linea con la forte propensione all’acquisto di frutta, verdura e in generale di cibi naturali che sta caratterizzando i nuovi consumi.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

batteria smartphone etichetta nutrizionale

Etichetta nutrizionale Ue, l’Italia propone l’icona della batteria degli smartphone

Il nuovo governo sembra intenzionato a mantenere la posizione di quelli precedenti contraria all’adozione a …