Home / Archivio dei Tag: tossina botulinica

Archivio dei Tag: tossina botulinica

Botulino: arrivano le linee guida dell’ISS per preparare in casa conserve vegetali sicure

Ogni anno in Italia si contano 20/30 casi di tossinfezioni da botulino causate dal Clostridium botulinum, un batterio le cui tossine possono provocare anche la morte. L’incidenza è bassa, ma le conseguenze, anche con l’assunzione di quantità minima di cibo contaminato, possono essere letali. Per rendersi conto basta dire che un grammo di tossina può provocare la morte di 14.000 …

Continua »

È allarme botulino per un condimento al tartufo della marca Gourmand Company. Diversi i casi in Georgia e un ricovero in Francia

Il Ministero della Salute ieri ha lanciato un’allerta per la presenza sul mercato europeo di un prodotto a rischio per la possibile presenza di tossina botulinica. Si tratta del “Szarvasgomba pesto”, un condimento a base di funghi, tartufo, olio e sale, della marca Gourmand Company proveniente dall’Ungheria. Sul sito dell’azienda è in vendita il prodotto in vasetto di vetro da 90 grammi …

Continua »

Allerta botulino nella zuppa Terra&Vita prodotta da Zerbinati. L’azienda si difende, ma la tossina non è arrivata dal cielo. Un caso simile nel 2010. Il silenzio delle istituzioni

In riferimento all’intossicazione botulinica nella Provincia di Padova dopo il consumo di una Zuppa di legumi e cereali a marchio Terra & Vita, prodotta e confezionata da Zerbinati srl, la società  ha diffuso un comunicato in cui si dichiara estranea ai fatti e rovescia le colpe su “errate modalità di conservazione e di consumo“.   Difficile dire se Zerbinati ha …

Continua »

È allarme botulino per le olive nere a marchio Bel Colle. I supermercati Eurospin ritirano il prodotto in otto regioni. C’è già un ricovero a Forlì

Il Ministero della salute ha lanciato un’allerta per botulino riguardante due lotti di olive a marchio Bel Colle. L’allarme risale al 26 novembre 2013 a seguito del ricovero d’urgenza, presso l’ospedale di Morgagni di Forlì, di una paziente con una grave sintomatologia ascrivibile a sospetta intossicazione da Clostridium botulinum. Le indagini delle autorità competenti sono scattate immediatamente e le analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico …

Continua »