Home / Archivio dei Tag: tiroide

Archivio dei Tag: tiroide

Rosa, nero o rosso? Quale sale scegliere per una nutrizione ottimale e come evitare di abusarne. Curiosità e rischi del prezioso ingrediente

Il sale è un elemento fondamentale in cucina perché insaporisce i cibi e svolge un’importante attività antimicrobica, ma attenzione a non abusarne. Parliamo del composto cristallino estratto nelle saline attraverso l’evaporazione dell’acqua marina che viene poi lavato e depurato in raffineria. Grazie alle sue proprietà batteriostatiche fin dall’antichità è stato utilizzato per conservare gli alimenti ed era considerato l’oro bianco dei nostri …

Continua »

Il metabolismo basale: verità, dubbi e luoghi comuni. I segreti svelati dal Centro di Riabilitazione Nutrizionale

Il metabolismo basale è la quantità di energia che serve all’organismo per mantenersi in vita, per far funzionare i quattro sistemi vitali: respirazione, cuore, reni e cervello. Questo metabolismo copre circa il 60-70% del consumo calorico giornaliero. Se ogni persona brucia mediamente 2.000 calorie al giorno, 1.300 sono spese per mantenere in vita l’organismo, anche se restasse a letto per …

Continua »

Sale iodato e malattie della tiroide, l’assunzione non crea problemi anche alle persone con qualche patologia. Il parere dell’esperto

microplastiche

Dopo la pubblicazione del nostro articolo sui livelli di assunzione di iodio e i consumi di sale iodato, diversi lettori ci hanno scritto chiedendo maggior chiarezza sull’opportunità di assumere sale iodato in presenza di una malattia della tiroide. La domanda è molto semplice: ipertiroidismo, ipotiroidismo e carcinomi della tiroide sono condizioni che devono scoraggiare l’uso di sale con aggiunta di iodio? …

Continua »

Perchè si vende così poco il sale iodato? In Italia il 12% della popolazione è affetta da gozzo. Per legge il sale comune non dovrebbe essere esposto sugli scaffali

 I livelli di assunzione di iodio nella popolazione italianasono insufficienti soprattutto nei bambini, tanto che un buon numero  soffre di gozzo e di disturbi correlati alla carenza iodica. Tutto ciò accade anche se esiste un modo molto semplice ed efficace per garantire un adeguato apporto di iodio, consumare sale iodato. A tracciare il quadro della situazione è l’ultimo rapporto dell’OSNAMI, Osservatorio …

Continua »

Sale iodato: arriva il logo dal Ministero per riconoscere gli alimenti che lo contengono. Il buon esempio di Caber e Amadori

Il Ministero della Salute ha messo a punto i nuovi loghi da utilizzare sui pacchi di sale iodato e sulle etichette dei prodotti alimentari che utilizzano come ingrediente questo sale arricchito. L’iniziativa si inserisce nel progetto di iodoprofilassi, in linea con la legge 55/2005 sulla prevenzione delle patologie tiroidee, promossa dall’Unicef e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Secondo i dati ufficiali …

Continua »

Iodio: metà degli italiani ne assume troppo poco. Uno studio internazionale spiega le strategie e i problemi da risolvere

Negli ultimi anni sono stati fatti grandi progressi per quanto attiene il fabbisogno di iodio. Nonostante ciò il 44% degli europei ne assume poco e ciò facilita le malattie tiroidee come il gozzo. Per questo motivo le autorità sanitarie dovrebbero agire in maniera decisa e obbligare i produttori di alimenti ad utilizzare sale iodato almeno in alcuni prodotti come il …

Continua »