Home / Archivio dei Tag: senato

Archivio dei Tag: senato

Il Senato unanime contro le etichette a semaforo. Mozione per fermare una proposta di risoluzione all’Onu guidata da Francia e Brasile

nutri-score

Con una mozione sottoscritta da tutte le forze politiche – 249 voti favorevoli e due soli contrari – il Senato ha impegnato il governo ad “attivarsi con tutti gli strumenti a sua disposizione nella trattativa in corso in sede Onu per contrastare l’ulteriore diffusione dell’etichettatura a semaforo sui prodotti alimentari, al fine di promuovere invece l’utilizzo di sistemi di etichettatura …

Continua »

Allarme obesità per 1 italiano su 10. La Commissione affari sociali del Senato approva una risoluzione per interventi urgenti

Un italiano su dieci è obeso e il 35% è in sovrappeso. Il fenomeno dilagante non risparmia bambini e adolescenti: le rilevazioni segnalano che 1,7 milioni di giovani e giovanissimi superano il peso forma. Secondo il rapporto Osservasalute 2016 l’eccesso ponderale, quindi, raggiunge complessivamente il 45,1% della popolazione. Per questo la Commissione affari sociali del Senato ha approvato una risoluzione che …

Continua »

Approvata la legge contro lo spreco alimentare. Definite le responsabilità di donatori e distributori e le caratteristiche dei prodotti alimentari

Il 2 agosto, il Senato ha approvato definitivamente la legge sulla donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi, che secondo il Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, consente di avvicinarsi “sempre di più all’obiettivo di recuperare un milione di tonnellate di cibo e donarle a chi ne ha bisogno …

Continua »

Primo sì del Senato al disegno di legge contro il caporalato in agricoltura. In caso di sfruttamento è previsto il sequestro o il commissariamento dell’azienda

campo contadini

Il Senato ha approvato in prima lettura il disegno di legge sul contrasto ai fenomeni del lavoro nero e dello sfruttamento del lavoro in agricoltura, cioè il caporalato, che ora passa alla Camera. Il provvedimento riscrive il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, prevedendo la responsabilità diretta del datore di lavoro, semplifica la definizione degli indici di sfruttamento …

Continua »

Articolo 62: in arrivo qualche ritocco dal Senato con il maxi-emendamento, ma non cambia la sostanza del provvedimento

Il 5 dicembre 2012 il governo ha chiesto la fiducia sul maxiemendamento licenziato dalla Commissione Industria del Senato in fase di conversione del decreto legge chiamato “crescita 2”. (1) Guarda caso, è un eufemismo, il progetto di legge in esame sfiora anche l’articolo 62 (Vedi l’ebook de Il fatto alimentare), con un paio di modifiche che stimoleranno ulteriori fantasie d’interpretazione. …

Continua »

La Francia mette al bando il bisfenolo A e altri Paesi come Danimarca e Svezia ci stanno pensando

Il Senato francese ha approvato una norma che prevede il divieto di impiego del bisfenolo A (BPA) in tutti gli imballaggi per cibi e bevande a partire dal 2015, e già da inizio 2013 per i prodotti alimentari destinati ai bambini fino ai 3 anni. Prima che entri in vigore il divieto totale (1 luglio 2015), la normativa prevede anche …

Continua »

Supermercati: il Senato approva la norma su pagamenti e pratiche scorrette, ecco le novità

 Ieri sera la Commissione referente Industria del Senato ha dato il via libera, con alcune lievi modifiche, all’articolo 62.100 del decreto-liberalizzazioni (vedi allegato), che introduce termini di pagamento precisi nei contratti tra supermercati e produttori di derrate alimentari e vieta alcune pratiche commerciali inique. Vediamo di che si tratta.   A questo punto, dopo avere definito le altre parti del …

Continua »

Fazio al Senato comunica il nuovo programma per i controlli alimentari e annuncia che la diossina tedesca ci ha solo sfiorato

Il  ministro della Salute Ferruccio Fazio il 20 gennaio 201 ha presentato in Senato un documento sulla  diossina tedesca e sul sistema dei controlli. Dal testo emerge che il nostro Paese è stato solo sfiorato dal problema, e che i livelli di contaminazione registrati in Germania su uova e maiali sono stati appena superiori ai limiti e hanno riguardato pochissimi …

Continua »