Home / Archivio dei Tag: parlamento Eu

Archivio dei Tag: parlamento Eu

Kebab addio? Il Parlamento europeo sta per vietare i fosfati utilizzati per conservare la carne

Il Parlamento europeo potrebbe mettere il veto a una proposta della Commissione Ue volta a consentire l’utilizzo dei fosfati nella carne di kebab, sia che si tratti di carne di montone, agnello, vitello, manzo o pollame. La proposta della Commissione Ue vuole consentire l’utilizzo di acido fosforico, difosfati-trifosfati e polifosfati, ma in commissione agricoltura è stata respinta con 32 voti …

Continua »

Stoviglie e materiali a contatto con gli alimenti. Preoccupazione da parte del Parlamento Eu: a rischio i consumatori e l’intera economia del settore

La relazione del Parlamento Europeo sul regolamento riguardante i materiali e gli oggetti (stoviglie, utensili) destinati al contatto con prodotti alimentari lascia poco spazio a interpretazioni. Nel settore vi sono evidenti mancanze che stanno mettendo a rischio non solo la circolazione dei beni e quindi l’intera economia del settore a livello comunitario, ma anche i consumatori e questo è l’aspetto più …

Continua »

Via libera della Commissione Ue a tre nuovi tipi di soia OGM, resistenti al glifosato. Critiche incrociate tra esecutivo, Parlamento europeo e stati membri

pesticidi erbicidi campi agricoltura soia

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio per dieci anni, di alimenti e mangimi contenenti tre nuovi tipi di soia geneticamente modificata ( FG72 prodotta da Bayer CropScience, MON 87708 x MON 89788 e MON 87705 x MON 89788 prodotte da Monsanto). La particolarità di questa soia è che risulta tollerante al glifosato, il principio attivo dell’erbicida  “Roundup” venduto dalla stessa Monsanto, classificato come …

Continua »

Alimenti senza glutine: il Parlamento europeo si schiera con i celiaci. Non sono cibi qualsiasi, devono avere regole ad hoc

Il 14 giugno il Parlamento europeo ha finalmente riconosciuto i celiaci persone da tutelare in modo adeguato, accantonando il progetto di escludere dalla categoria dei dietetici i prodotti senza glutine, declassandoli a cibo che deve rispettare le regole generali stabilite per gli alimenti di uso corrente. Come se la celichia fosse una moda, anziché una malattia. Si tratta di una …

Continua »

Rapina delle terre: una buona notizia. Sul caso Etiopia quattro eurodeputati italiani chiedono al vicepresidente della Commissione di intervenire

Il 12 febbraio 2012 quattro membri italiani del Parlamento europeo, anche a seguito delle denunce riportate su Ilfattoalimentare.it, hanno presentato un’interrogazione scritta (vedi allegato) all’Alto Rappresentante dell’Ue, chiedendo di fare luce sulla situazione del land-grabbing in Etiopia e di intervenire. Gli eurodeputati Patrizia Toia, Elisabetta Gardini, Silvia Costa e Sergio Cofferati si sono rivolti all’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari …

Continua »

Supermercati, le pratiche sleali arrivano al Parlamento europeo

18 gennaio il Parlamento europeo ha votato a larga maggioranza la risoluzione “Sugli squilibri della catena di distribuzione alimentare”. Il documento, che vede tra i primi firmatari Paolo De Castro e José Bové, chiede alla Commissione di intervenire sulle regole commerciali che caratterizzano il mercato alimentare. Probabilmente succederà qualcosa anche in Ue, sulla scia del nostro decreto-liberalizzazioni. Ecco il quadro …

Continua »

Nucleare: il Parlamento Europeo fissa i livelli massimi di radioattività di alimenti e mangimi nelle emergenze

Measuring radiation levels of fruits

Il nucleare in queste ore è tornato drammaticamente di attualità per la tragedia in Giappone. Senza voler entrare nel merito del dibattito nazionale sulla possibilità di riconsiderare le centrali in Italia, a ricordarci che gli incidenti sono possibili anche in Europa, dove ci sono 195 impianti, segnaliamo che lo scorso 15 febbraio il Parlamento europeo ha dato il via libera …

Continua »

Crisi alimentare: il Parlamento europeo si mobilita. Contro la fame e il rialzo dei prezzi la parola d`ordine è "produrre di più con meno"

Il Parlamento europeo è di nuovo intervenuto sul grave e attuale problema della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari. Come abbiamo visto sul Ilfattoalimentare.it, in gennaio aveva già riconosciuto il ruolo strategico di una politica agricola europea forte come presupposto per la “food security”. L’Assemblea è tornata sull’argomento per dare evidenza al sintomo dirompente della crisi in atto – il rialzo dei …

Continua »

Crisi alimentare: il Parlamento europeo si mobilita. Contro la fame e il rialzo dei prezzi la parola d`ordine è "produrre di più con meno"

Il Parlamento europeo è di nuovo intervenuto sul grave e attuale problema della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari. Come abbiamo visto sul Ilfattoalimentare.it, in gennaio aveva già riconosciuto il ruolo strategico di una politica agricola europea forte come presupposto per la “food security”. L’Assemblea è tornata sull’argomento per dare evidenza al sintomo dirompente della crisi in atto – il rialzo dei …

Continua »

Crisi alimentare: il Parlamento europeo si mobilita. Contro la fame e il rialzo dei prezzi la parola d’ordine è “produrre di più con meno”

African Children Holding Hands Cupped To Beg Help. Poor African children keeping their cupped hands, asking for help. African children suffer from poverty, diseases, water scarcity and malnutrition.

Il Parlamento europeo è di nuovo intervenuto sul grave e attuale problema della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari. Come abbiamo visto sul Ilfattoalimentare.it, in gennaio aveva già riconosciuto il ruolo strategico di una politica agricola europea forte come presupposto per la “food security”. L’Assemblea è tornata sull’argomento per dare evidenza al sintomo dirompente della crisi in atto – il rialzo dei …

Continua »