Home / Archivio dei Tag: papaya

Archivio dei Tag: papaya

Usa: l’epidemia di Salmonella presente nella papaya messicana provoca 78 ospedalizzazioni e 2 decessi

 Negli Stati Uniti non si ferma l’epidemia di Salmonella causata dalla papaya messica, che fino a metà luglio aveva colpito 47 persone in dodici Stati Usa, con 12 ricoveri in ospedale e un decesso a New York. L’aggiornamento della situazione fatto all’inizio di settembre dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), registra 235 persone colpite in 26 Stati, 78 …

Continua »

Epidemia di salmonella da papaya messicana. Negli Usa 47 persone colpite: un caso analogo si era verificato nel 2011

47 persone in dodici Stati Usa sono state colpite da un’epidemia di Salmonella, la cui origine si ritiene sia la papaya Maradol gialla, importata dal Messico. Dodici persone sono state ricoverate in ospedale e una è morta a New York. I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e la Food and Drug Administration (FDA) stanno indagando per scoprire in …

Continua »

USA: il mondo segreto del cibo con OGM comprende migliaia di prodotti e additivi. Tutti i consigli per evitarli

I consumatori americani sono più esposti degli europei  agli alimenti derivanti da organismi geneticamente modificati (OGM), perché in Nordamerica l’impiego di queste piante è permesso e non bisogna segnalarne l’impiego in etichetta. Le associazioni ambientaliste non hanno mai gradito questa scelta. Per questo motivo pochi giorni una dei più importanti raggruppamenti l’Environmental Working Group, ha pubblicato una guida sul proprio …

Continua »

Blocchi alle frontiere per derrate alimentari contaminate da Ogm non dichiarati

Un’inchiesta condotta dalla Fao evidenzia come negli ultimi anni siano aumentati i casi di mangimi e derrate alimentari bloccati alle frontiere in tutto il mondo, perché contenenti tracce di prodotti transgenici non dichiarati. Su 193 Paesi aderenti all’organizzazione dell’Onu su cibo e agricoltura, quelli che hanno risposto al questionario della Fao sono stati 75, tra cui l’Italia, e 37 di …

Continua »