Home / Archivio dei Tag: paola testori coggi

Archivio dei Tag: paola testori coggi

TTIP: un’occasione da non perdere. Intervista esclusiva a Paola Testori Coggi, già Direttore generale Salute e Consumatori della Commissione europea

Nel mese di luglio, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione sui negoziati relativi al Trattato di libero scambio tra UE e Usa (TTIP), in corso da due anni e ormai giunte alla decima tornata. Il Parlamento ha dato via libera al proseguimento dei negoziati, con diverse raccomandazioni alla Commissione UE sui temi agroalimentari e con la richiesta di modificare …

Continua »

In un mese tre notizie sbagliate sui prodotti alimentari vengono diffuse dai giornali. Ignoranza o superficialità?

“Cancellata la legge sui cibi  adulterati”, “Obbligatoria  l’indicazione di origine  per tutti i prodotti alimentari”, “Approvata la norma europea contro l’olio extra vergine di oliva di scarsa qualità”. Queste notizie, pubblicate con una certa enfasi  sui giornali nell’ultimo mese, sono tre bufale, o se preferite il frutto di un mondo mediatico abituato a non verificare in modo adeguato le notizie …

Continua »

Esclusiva: Paola Testori Coggi direttore della DG Sanco spiega perché la legge italiana sull’etichetta di origine difficilmente sarà accettata

Italian Flag

Ilfattolimentare.it  ha chiesto a Paola Testori Coggi (direttore generale per la salute e i consumatori della DG Sanco, ovvero la persona responsabile della politica della Commissione Europea in materia di salute e sicurezza alimentare)  un parere sulle tematiche alimentari dibattute in queste settimane in Italia. Paola Testori Coggi lascia intendere  molto chiaramente che la nuova legge  sull’indicazione di origine  approvata …

Continua »

La DG Sanco europea fa il punto sulla diossina.Tutti i lotti sono stati ritirati, nessun prodotto è arrivato in Italia

La Direzione generale della salute e della tutela del consumatore (DG Sanco) della Commissione europea  ha diramato il 14 gennaio 2011 un documento che riassume e fa il punto sulla situazione a oggi della diossina nei mangimi per animali in Germania. Il testo è interessante perché evidenzia i livelli di contaminazione riscontrati e circoscrive l’area colpita. Va anche riconosciuto il …

Continua »