Home / Archivio dei Tag: olio extra vergine d’oliva

Archivio dei Tag: olio extra vergine d’oliva

I dubbi sulle nuove norme dell’olio extra vergine. La risposta di Alberto Grimelli di Teatro Naturale

olio extravergine di oliva

Un lettore che opera nel settore oleario ci ha chiesto chiarimenti a proposito delle nuove norme europee sulle indicazioni facoltative di etichettatura dell’olio extra vergine d’oliva, di cui ha parlato la rivista online Teatro Naturale in un articolo che abbiamo riportato ieri. Sono un tecnologo alimentare che opera nel mondo dell’olio extra vergine. Mi confronto quotidianamente sugli aspetti legati alle …

Continua »

Olio extra vergine: nuove regole UE sulle indicazioni in etichetta facoltative per annata e acidità. L’articolo di Teatro Naturale

olio bottiglie

Riportiamo l’articolo pubblicato da Teatro Naturale sul nuovo regolamento 1096/2018 sulle indicazioni in etichetta dell’olio extra vergine di oliva sulle relative alle caratteristiche chimiche e alla campagna di raccolta. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 3 agosto 2018, ed è già operativo su tutto il territorio europeo, il nuovo regolamento delegato 1096 del 22 maggio 2018, che …

Continua »

Falso olio biologico: la vicenda risale al mese di novembre 2013. Le bottiglie non sono in vendita da 8 mesi e la frode riguardava l’origine

Acquistavano olio d’oliva dalla Spagna e, attraverso un giro di fatturazioni false, lo etichettavano e vendevano come olio extravergine di oliva italiano o addirittura biologico made in Italy. Come se non bastasse, nel caso dell’olio venduto “solo” come italiano, sembra che la miscela fosse integrata anche con oli ricavati da residui di frittura. Questa commercializzazione fraudolenta ha portato la Guardia di Finanza …

Continua »

Olio extravergine: in Australia si miscela con quello di colza e imperversano le frodi. Sanzioni ?all`acqua di rose? in assenza di normative

L’allarme sulla genuinità degli oli di oliva venduti in Australia è scattato dopo il ‘raid’ della Commissione per la Concorrenza e i Consumatori (ACCC) ovvero l’autorità antitrust locale. Sono bastati pochi  campionamenti e analisi per scoprire che i consumatori australiani vengono spesso gabbati con oli di sansa e di colza venduti come extra-vergini d’oliva a un prezzo elevato. Una serie …

Continua »