;
Home / Archivio dei Tag: “Nutrire la città che cambia”

Archivio dei Tag: “Nutrire la città che cambia”

Cresce l’interesse per le birre analcoliche, più leggere sia per contenuto alcolico sia a quello calorico

close up of friends with beer bottles outdoors

Secondo una ricerca pubblicata quest’anno da Global Market Insights, il mercato delle birre analcoliche a livello globale è destinato a crescere molto nei prossimi anni, fino a raggiungere nel 2026 il valore di 29 miliardi, con una crescita annua prevista del 7,5%. Tra le ragioni principali che incentiverebbero i consumatori a un maggiore acquisto di questa bevanda ci sono la …

Continua »

Ortaggi esotici: galleria fotografica delle nuove verdure che presto potremo trovare a km 0 nel mercatino sotto casa

 [wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” info=”true”]   La galleria fotografica riporta alcuni degli ortaggi esotici che verranno coltivati a Km 0 in Lombardia nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università Statale di Milano. Leggi anche l’articolo di Valentina Murelli  sul …

Continua »

Okra, quinoa, teff, mizuna… arrivano gli ortaggi esotici a Km 0. In Lombardia come una volta si coltivano verdure che vengono da lontano

A fotografare il fenomeno è stata una recente indagine condotta nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università di Milano. L’obiettivo è intrigante: poiché le comunità di immigrati della Lombardia  chiedono sempre più di poter disporre di prodotti freschi …

Continua »