Home / Archivio dei Tag: Avviso richiamo prodotti

Archivio dei Tag: Avviso richiamo prodotti

Sodastream richiama in via precauzionale bottiglie di colore blu. Rischio rottura durante il processo di gasatura

Sodastream Italia ha pubblicato un avviso di richiamo per le bottiglie  di plastica di colore blu da utilizzare nell’apposito apparecchio per addizionare l’acqua di bollicine. Il provvedimento è stato preso in via precauzionale perché alcune bottiglie potrebbero rompersi durante il processo di gasatura. L’azienda precisa che sono state sottoposte a richiamo solamente le bottiglie di colore blu, con simbolo “dishwasher-safe” (lavabile in …

Continua »

Supermercati Simply ritirano dagli scaffali filetti di alici in olio di oliva per eccesso di istamina

La catena di supermercati Simply ha ritirato dagli scaffali  i “Filetti di alici in olio di oliva” a marchio Simply nella scatoletta da 46 grammi. Il richiamo dei filetti di alici riguarda esclusivamente il lotto 14196 con scadenza 01/2016 ed è stato deciso  in via cautelativa, per la possibile presenza di livelli elevati di istamina. I filetti sono stati prodotti …

Continua »

Carrefour e Ipercoop ritirano dagli scaffali i vasetti di “Tartufi neri allo Strega” per la possibile presenza di pezzetti di vetro

Carrefour e Ipercoop hanno ritirato dagli scaffali i vasetti di vetro di “Tartufi neri allo Strega” dell’azienda Strega Alberti Benevento S.p.A., nella confezione da 200 grammi, lotto 441 e termine minimo di conservazione (TMC) al 30/10/15. Il richiamo del vasetto, che per legge deve essere affiancato dall’esposizione di cartelli nei punti vendita per avvisare i clienti, è stato deciso per la …

Continua »

Coop accetta l’invito de Il Fatto Alimentare e pubblica in rete l’elenco dei prodotti ritirati dagli scaffali. Manca ancora Esselunga

Il Fatto Alimentare all’inizio di ottobre 2013 ha lanciato una petizione on line su Change.org per invitare il Ministero della salute e le catene dei supermercati a pubblicare la lista e le foto dei prodotti alimentari pericolosi ritirati dagli scaffali. Quasi dieci mila persone hanno sottoscritto la petizione (9.697) e un gruppo politico ha presentato un’interrogazione parlamentare. Ma il risultato …

Continua »