Home / Nutrizione / A New York: menu messicano molto poco light, anche nel prezzo

A New York: menu messicano molto poco light, anche nel prezzo

Da New York ci giunge un’altra foto dalla nostra “cronista del  junk food” Emanuela Zuccalà. Ci vogliono circa venti minuti per mangiare (e molto più tempo per digerire) un “chicken burrito”, tortilla di farina farcita con carne di pollo, riso, cipolle, peperoni, panna acida (“sour cream”) e guacamole (crema di avocado). È il piatto più light servito nella catena di fast food messicano Chipotle, che a Manhattan si incontra quasi a ogni angolo. Non proprio il massimo dell’economia: il chicken burrito costa 7,5 dollari; l’aggiunta di guacamole 2,07. Con una birra Corona, messicana per eccellenza, fanno 14,24 dollari.
(Chipotle, 304 34th Street)

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

ragazza mangia piatto pollo fritto

L’obesità dipende dalla qualità del cibo piuttosto che dalla quantità di attività fisica

Ciò che fa prendere peso ai ragazzi non è tanto la quantità di attività fisica …