Home / Sicurezza Alimentare / Estate e igiene in cucina: per una grigliata sicura lavare sempre le mani dopo aver toccato carne e pesce crudi. Il video dell’USAV svizzero

Estate e igiene in cucina: per una grigliata sicura lavare sempre le mani dopo aver toccato carne e pesce crudi. Il video dell’USAV svizzero

lavare mani carne cruda video igieneCon l’arrivo dell’estate si è riaperta la stagione delle grigliate e dei picnic. Ma insieme al caldo rischiano di arrivare anche degli ospiti sgraditi: batteri e virus che con le alte temperature proliferano più facilmente negli alimenti. Per evitare spiacevoli conseguenze basta osservare alcune semplici regole di igiene. L’Ufficio federale svizzero della sicurezza alimentare e veterinaria (USAV) ha realizzato quattro semplici video per spiegare come preparare e conservare il cibo in sicurezza.

Il primo video ricorda che la prima regola da rispettare per una corretta igiene in cucina è sempre quella di lavare le mani con il sapone dopo aver maneggiato gli alimenti, soprattutto quando si tratta di carne e pesce crudi. La stessa cosa vale per gli utensili utilizzati per la preparazione di questi prodotti, come taglieri, coltelli e piatti. Le mani e gli attrezzi da cucina sono, infatti, alcuni tra i principali veicoli di contaminazione crociata tra alimenti.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

cuore malattia colesterolo

23 milioni di europei colpiti da malattie trasmesse dal cibo ogni anno. Ma è solo la punta dell’iceberg. Il rapporto dell’Oms Europa

In Europa, ogni minuto, 44 persone – più di 23 milioni ogni anno – si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *