Home / Prezzi / Formaggi di capra: in vendita due nuovi prodotti Galbani-Santa Lucia. Prezzo è un po’ alto a fronte di un basso livello di innovazione

Formaggi di capra: in vendita due nuovi prodotti Galbani-Santa Lucia. Prezzo è un po’ alto a fronte di un basso livello di innovazione

LUDTRHXJAP18881
I Caprini freschi contengono anche aromi e sono abbastanza cari per essere in offerta lancio

I Caprini Freschi e il Tronchetto di Capra sono i nuovi  formaggi freschi firmati Galbani-Santa Lucia e lanciati sul mercato. I due prodotti si somigliano molto non soltanto per i colori della confezione, ma soprattutto per il tipo di formaggio. Per capire meglio va detto che in Italia quando si parla di caprini c’è sempre una certa confusione: per anni un gruppo di formaggi molli a forma cilindrica è stato etichettato così, anche se era preparato con latte di vacca. Poi le cose sono cambiate.

 

I Caprini Freschi – nome di prodotto riportato sull’etichetta frontale – sono definiti come “formaggio a pasta molle al latte di capra pastorizzato”,  e in effetti l’ingrediente principale è il latte di capra, abbinato a sale, aromi, fermenti lattici. La presenza degli aromi in un formaggio è abbastanza anomala, perché sarà un ingrediente funzionale per arricchire il sapore, ma risulta piuttosto fuori luogo per un prodotto con una lunga tradizione lattiero casearia. Il Tronchetto di Capra, invece, è un formaggio di capra stagionato e senza aromi, con quattro ingredienti: latte di capra, sale, fermenti, coagulante. Abbiamo chiesto all’azienda quale sia il coagulante utilizzato. Ci è stato risposto che si tratta di caglio microbico, quindi di origine vegetale (funghi non geneticamente modificati). L’etichetta verrà cambiata entro il 2016.

 

ENUZXNEGCH11907
Il Tronchetto di Capra è composto da 4 ingredienti: latte di capra, sale, fermenti e coagulante

“Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani”, il  claim che accompagna la linea di formaggi e derivati del latte sotto questa marca, sta a significare che i prodotti usati come ingredienti danno fantasia ai nostri piatti. Il grado di novità di questi prodotto non è tuttavia molto alto perché la produzione tradizionale nel settore lattiero caseario è talmente ricca che è difficile realizzare delle vere innovazioni. I formaggi spalmabili non hanno subito la crisi come invece accade per altri prodotti. Il consumo è ancora in crescita, Galbani e Santa Lucia hanno ampliato l’offerta con questi spalmabili ed altri prodotti freschi caratterizzati da una buona versatilità: pronti al consumo, utilizzabili come ingrediente e, nel caso del tronchetto, anche a caldo.

 

caprini3
Sulla confezione sono riportate le indicazioni per lo smaltimento del packaging

I Caprini Freschi sono stati acquistati al prezzo consigliato di 20 €/Kg, pari a 2 euro a confezione da 100 g, in un negozio tradizionale ( un prezzo piuttosto elevato essendo ancora in fase di lancio) . Il Tronchetto di Capra costa meno rispetto ai Caprini Freschi (sul sito di Esselunga si compra a  16,45 €/kg , pari a 3,29 euro per una confezione da 200 g) . Sulla confezione viene indicato lo smaltimento dei rifiuti. La tabella nutrizionale, che evidenzia il buon apporto di calcio (21% e 29% del valore nutritivo di riferimento, rispettivamente per i Caprini e il Tronchetto), è dettagliata. Anche la presenza di sale si attesta al 23% per i Caprini Freschi e al 25% per il Tronchetto di Capra: un po’ troppo. Sull’etichetta le indicazioni di smaltimento rifiuti sono ben specificate e tengono conto del fatto che ogni città ha una gestione autonoma dei rifiuti, suggerendo di “verificare le disposizioni del tuo comune”.

Valeria Torazza

 

caprinitronchetto

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

 

 

 

 

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

kinder gran sorpresa

Uova di Pasqua: ma quanto ci costano? Il prezzo può lievitare di 12 volte. Il prodotto più venduto ha solo il 50% di cioccolato!

“Buona Pasqua” titola il volantino di Carrefour che in seconda pagina mostra la foto di …