Home / Etichette & Prodotti / Etichette ambientali: presto in arrivo le indicazioni sul consumo di acqua e anidride carbonica, ma c`è un po` di confusione

Guarda qui

Two pretty female sisters go shopping together, stands in grocer`s shop, select fresh milk in paper container, read label, carry rucksacks, have serious expressions. People and commerce concept

L’assurda proposta italiana dell’origine di tutti gli ingredienti obbligatoria in etichetta bocciata da Bruxelles

L’origine di tutti gli ingredienti in etichetta? Non si può fare. Come era stato ampiamente …

2 Commenti

  1. Tutti questi sistemi non tengono in considerazione due cose. La prima è che stiamo valutando sistemi complessi, come quelli presenti nell’ecosistema e definire il consumo di acqua o l’emissione di CO2 può essere molto riduttivo.
    La seconda è che anelli della catena di produzione hanno impatti differenti che devono essere valutati in modi differenti. Per esempio che impatto ha l’abbandono della terra sul paesaggio, la tutela ed erosione del suolo e la prevenzione di disastri naturali? E come lo calcolo? Con quale incidenza?
    Un uomo sta su un territorio se questo produce un bene per se stesso e per la collettività. Se non lo produce per se stesso se ne va via..con tutti i danni per la conservazione dell’ambiente conseguenti.

  2. Consiglio poi a tutti di leggere questo bel documento sul Low Carbon Economy redatto dalla Rete Rurale Nazionale
    http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/7184