Home / Archivio dei Tag: ministero sviluppo economico

Archivio dei Tag: ministero sviluppo economico

Sacchetti ortofrutta continua la farsa: “si possono portare da casa” ribadisce il Ministero, ma non sappiamo come calcolare la tara! I supermercati dicono no

sacchetti ortofrutta

Sulla questione dei sacchetti per l’ortofrutta venduti nei supermercati a 1-2 centesimi di euro, è arrivata la seconda comunicazione del Ministero della salute, datata 30 aprile 2018,  che ribadisce la possibilità di portarli da casa a condizione che siano nuovi, compostabili e per alimenti. La circolare però conclude invitando il Ministero dello sviluppo economico a definire la questione della tara. …

Continua »

Sede dello stabilimento, allergeni al ristorante, cartello unico degli ingredienti. Oggi è arrivata una nota del Governo generica che non tutela i consumatori

Questa mattina il Ministero per lo Sviluppo Economico ha spedito alle associazioni di categoria una versione aggiornata della bozza del “decreto Renzi” che introdurrà ulteriori modifiche al già ripetutamente vessato decreto legislativo n. 109/92. Un lavoro che non ci piace, per diverse ragioni.   Sede dello stabilimento Si annota con disappunto l’assenza di riferimenti alla sede dello stabilimento di produzione …

Continua »

Stabilimento di origine: aggiornamento del 28 novembre di Emilio Senesi che ha partecipato alle trattative con il Ministero dello sviluppo economico

Il Fatto Alimentare ha sempre evidenziato l’importanza della norma italiana che prescrive l’indicazione sulle etichette alimentari della sede dello stabilimento di origine e/o confezionamento. Si tratta di una regola antica – a suo tempo accettata dalla Commissione europea per facilitare la gestione di richiami dal mercato urgenti, relativi a prodotti nocivi all’organismo. Questa indicazione rischia di sparire. Non è servita …

Continua »

Stabilimento di origine: sempre più vicina la data in cui sarà tolto dalle etichette. Appello al Governo perché lo impedisca. Cosa si farà in caso di intossicazione da botulino? Aggiornamento del 28 novembre di Emilio Senesi dal ministero

Il Fatto Alimentare ha sempre evidenziato l’importanza della norma italiana che prescrive l’indicazione sulle etichette alimentari della sede dello stabilimento di produzione e/o confezionamento. Si tratta di una regola antica – a suo tempo accettata dalla Commissione europea per facilitare la gestione di richiami dal mercato urgenti, relativi a prodotti nocivi all’organismo. Questa indicazione rischia di sparire. Non è servita …

Continua »

Indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta. Anche il Movimento 5 stelle invita il Governo a mantenere la dicitura sulle confezioni

L’indicazione sull’etichetta dello stabilimento di produzione è un fattore importante per i consumatori. Forte di questo convincimento il Movimento 5 stelle ha diramato un comunicato stampa in cui chiede al Governo di mantenere l’obbligatorietà di questa dicitura sulle etichette dei prodotti alimentari. Come già sottolineato precedentemente da Il Fatto alimentare (leggi articolo) questa informazione sulla confezione dei cibi, oltre ad …

Continua »

Etichette alimentari: da dicembre sparisce la sede dello stabilimento di produzione. I consumatori dicono no

Vi scrivo per esprimere la mia più totale indignazione nei confronti del Governo italiano in relazione alla normativa che disciplina l’etichettatura, la presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari. Il Governo non risulta essersi ancora attivato per mantenere l’obbligatorietà di indicare la “sede dello stabilimento di produzione” in etichetta. Da consumatore si tratta di un elemento molto importante perché voglio …

Continua »