Home / Archivio dei Tag: lattuga romana

Archivio dei Tag: lattuga romana

Usa, un allevamento con oltre 100.000 animali è la probabile causa dell’epidemia di E. coli legata alla lattuga romana. Le indagini della FDA

animali manzo vacca allevamento

È probabile che l’epidemia di Escherichia coli (E. coli) legata alla lattuga romana, che nei mesi scorsi ha colpito gli Stati Uniti e in misura minore il Canada, sia stata causata dalla diffusione sul terreno e nelle acque di un canale della polvere di un allevamento intensivo di bovini in Arizona. Lo ha comunicato la Food and Drug Administration (FDA), sottolineando come …

Continua »

Usa: l’acqua di un canale ritenuta la causa dell’epidemia di E. coli legata alla lattuga romana. Chiusa l’emergenza

Fresh Romano salad

L’acqua di un canale è stata identificata come una possibile origine dell’epidemia di Escherichia coli (E. coli) causata dalla lattuga romana coltivata in inverno nella regione di Yuma, in Arizona, che negli Usa ha colpito 210 persone in 36 Stati, con cinque morti, 96 ricoveri in ospedale, 27 dei quali per sindrome emolitica uremica, un tipo di insufficienza renale. Sei persone ammalate, con …

Continua »

Lattuga romana: negli Usa si aggrava l’epidemia di E. coli, cinque morti. Bilancio ancora provvisorio

lattuga

Cinque morti, 197 persone ammalate in 35 Stati e 89 ricoverate, 26 delle quali hanno sviluppato la sindrome emolitica uremica, un tipo di insufficienza renale. È questo il bilancio pubblicato dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC), aggiornato a fine maggio, dell’epidemia di Escherichia coli (E. coli) in corso negli Stati Uniti, la cui origine è stata identificata nella …

Continua »

Grave epidemia di E. coli negli Usa provocata dalla lattuga romana. La provenienza è stata identificata nell’Arizona

insalata verde romana tagliere

Negli Stati Uniti è in corso un’epidemia di Escherichia coli (E. coli), la cui origine è stata identificata nella lattuga romana coltivata nella regione di Yuma, in Arizona, che rifornisce gli Usa di questa insalata nel periodo invernale. Le prime persone colpite da disturbi gastrointestinali legati a questo focolaio sono state registrate nel New Jersey a metà marzo e da …

Continua »