Home / Archivio dei Tag: Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti animali

Archivio dei Tag: Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti animali

In Italia il 15% della carne bovina è trattata con ormoni e sostanze vietate. Solo generiche positività o frode reale?

video ormoni bovini

Negli allevamenti italiani ed europei gli ormoni anabolizzanti per “gonfiare” i bovini da carne e rendere la carne più tenera sono vietati, ma diversi allevatori non rispettano il divieto. Il Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti animali, istituito dal Ministero della salute ha riscontrato dati scoraggianti. A livello europeo la media di casi positivi riscontrati con …

Continua »

Le carni bovine trattate con sostanze vietate sono il 15%, qualcuno dice che sono troppe, ma dimentica che 10 anni fa erano il doppio!

L’articolo di Valentina Murelli in cui si dice che il 15% delle carni bovine italiane è trattato con sostanze vietate per aumentare la massa muscolare ha destato qualche perplessità. I dati però sono quelli indicati dal Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti animali, istituito dal Ministero della salute presso l’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e …

Continua »

Il 15% della carne bovina italiana è trattato con ormoni e sostanze vietate. Il dato emerge dalle analisi istologiche del Centro di referenza nazionale sugli anabolizzanti

mucche

Negli allevamenti italiani ed europei gli ormoni anabolizzanti per “gonfiare” i bovini da carne e rendere la carne più tenera sono vietati, ma diversi allevatori  non rispettano il divieto. Anche i controlli esistono (ogni Paese della Comunità europea attua un Piano nazionale dedicato alla sorveglianza e al monitoraggio di eventuali residui di sostanze chimiche illecite negli alimenti di origine animale) ma …

Continua »