Home / Archivio dei Tag: budello

Archivio dei Tag: budello

Il budello naturale è adeguato a tutti i tipi di salumi. Una lavorazione da non perdere

salame noci pepe rosmarino budello naturale

Riceviamo e pubblichiamo questo contributo di Marcello Benetti direttore del Consorzio tutela budello naturale. Ho letto l’articolo di Giovanni Ballarini pubblicato il 07/01/22 sul Fatto Alimentare dedicato agli insaccati e alla funzione dei rivestimenti nel determinare la qualità dei salumi. L’argomento è molto interessante ed è uno degli obiettivi di promozione e valorizzazione del nostro Consorzio. Nell’articolo in questione credo vi …

Continua »

Insaccati, questione di pelle: la funzione dei rivestimenti nel determinare la qualità

insaccati misti su tagliere di legno rotondo

In Emilia, le tradizioni locali legate alla lavorazione delle carni di maiale sono indicate con il termine di inftidûra dal ninén. Inftidura significa investitura, cioè insaccatura delle carni e dei grassi dell’animale e legatura con lo spago. Il termine investitura è antico. Nel Medioevo, significava assegnare una dignità a un vassallo ed era compiuta dal signore feudale. L’assegnazione di una …

Continua »

Budelli naturali, di cellulosa, sintetici… Tutti i segreti degli involucri che ricopre gli insaccati, dai salami alle salsicce

salame contadino salumeria di eustacchio

Gli insaccati si chiamano così perché tradizionalmente le carni – di maiale o di altri animali – si “insaccano” in budelli animali o in altri involucri che possono essere naturali o no. Questo aspetto è una caratteristica cui non prestiamo molta attenzione, anche perché le etichette spesso si limitano a sottolineare l’iroso di un “involucro non edibile”. A dispetto di …

Continua »

Mucca pazza: il morbo è ormai sotto controllo: in Italia tornano in cucina il budello e l’intestino bovino

metano mucca bovini controlli allevamenti intensivi

I veterinari, i produttori di carne e tutte le persone che, a vario titolo, sono state coinvolte, per un lungo periodo, nella vicenda della mucca pazza possono finalmente tirare un sospiro di sollievo.  Il Ministero della Salute ha deciso il 17 marzo  2015 (*) di modificare la lista dei  Materiali Specifici a Rischio o MSR, cioè dei materiali ricavati dalla macellazione …

Continua »