Home / Archivio dei Tag: alimenti confezionati

Archivio dei Tag: alimenti confezionati

Usa, diminuisce il sodio negli alimenti confezionati ma è ancora troppo. Tra il 2000 e il 2014 una riduzione del 12%

Secondo uno studio condotto da ricercatori della statunitense University of North Carolina, negli ultimi quindici anni il consumo di sodio contenuto negli alimenti confezionati negli Usa è diminuito significativamente, ma gli americani assumono ancora troppo sale. I ricercatori hanno studiato un campione nazionale di oltre 170.000 famiglie, aderenti al Nielsen Homescan Consumer Panel, che tra il 2000 e il 2014 …

Continua »

Alimenti confezionati: gli acquisti nei paesi industrializzati superano quelli dei cibi freschi. I risultati dell’indagine Euromonitor in 54 paesi

Man Putting TV Dinner Into Microwave Oven To Cook

Il mondo va pazzo per il cibo confezionato, e nei paesi più sviluppati gli acquisti  hanno superato di gran lunga quelli dei prodotti freschi. Questa tendenza, di per sé, non sarebbe necessariamente negativa visto che  il processo industriale permette un controllo della conservazione e, in generale, verifica le condizioni di trattamento del cibo che le pratiche artigianali non possono assicurare. …

Continua »

Zucchero nascosto: in Canada si trova in in due terzi degli alimenti confezionati. Un’etichetta a semaforo per indicarne la presenza?

Quasi due terzi di alimenti e bevande confezionati presenti nei supermercati e negozi canadesi contiene zuccheri aggiunti, spesso nascosti. Questo il responso di un’indagine pubblicata sul Canadian Medical Association Journal nella quale i nutrizionisti di Public Health of Ontario e dell’Università di Waterloo hanno preso in esame quasi 40.000 prodotti e li hanno catalogati in base alla presenza o meno …

Continua »

Caratteristiche nutrizionali di 16.000 alimenti trasformati: poca differenza tra i prodotti meno cari e gli altri secondo le analisi ufficiali

spesa supermercato etichetta iStock_000036698536_Small

L’Agenzia per la sicurezza alimentare (Anses), l’Osservatorio per la qualità dell’alimentazione (Oqali) e l’Istituto nazionale di ricerca agronomica (Inra) francesi hanno analizzato le informazioni nutrizionali disponibili sulle confezioni di oltre 16.000 prodotti trasformati, raccolti tra il 2008 e il 2011 e che coprono quasi tutti i settori alimentari. La conclusione è che i prodotti di primo prezzo non hanno una …

Continua »

Allergeni: il regolamento europeo prevede un’informazione chiara anche nei ristoranti e nelle mense. La Francia verso una comunicazione verbale

Il prossimo 13 dicembre diventerà operativo il regolamento dell’Unione europea (1169/2011) sulle informazioni riguardanti quattordici sostanze che provocano allergie o intolleranze: glutine, crostacei, uova, pesce, arachidi, soia, latte, frutta a guscio, sedano, senape, semi di sesamo, anidride solforosa, lupini, molluschi. In base alle nuove norme la presenza di queste sostanze deve comparire sulle confezioni o su un’etichetta dei cibi preimballati. …

Continua »