Home / Tecnologia e Test / Caffè in capsule: i consumatori preferiscono Delonghi e Nespresso. Coop al terzo posto seguita da Illy e Lavazza, bocciati Bialetti e Saeco. La classifica delle più affidabili

Caffè in capsule: i consumatori preferiscono Delonghi e Nespresso. Coop al terzo posto seguita da Illy e Lavazza, bocciati Bialetti e Saeco. La classifica delle più affidabili

caffè
La macchinetta del caffè a marchio Coop si è classificata in terza posizione per soddisfazione e affidabilità

Chi non si è trovato con una friggitrice inutilizzata in cantina? Gli elettrodomestici spesso ci entusiasmano, ma sono davvero pochi quelli che poi utilizziamo con continuità, ammortizzando la spesa. Altri – magari utilissimi – ci deludono invece nelle prestazioni.

Altroconsumo ha condotto un’inchiesta che ha messo in relazione la diffusione di diversi elettrodomestici (dall’aspirapolvere alle macchine del caffè) con affidabilità e soddisfazione delle diverse marche. Per tracciare un quadro esauriente sono stati inviati questionari a tutti i soci nei Paesi in cui Altroconsumo è presente e sono state raccolte circa 25 mila risposte, di cui quasi 10 mila in Italia.

 

krups
Il 47% dei soci di Altroconsumo possiede una macchinetta per il caffè

Prendendo ad esempio la macchinetta del caffè scopriamo che il 47% dei soci ne possiede una, rendendola quindi uno tra gli elettrodomestici più diffusi, e in parallelo anche abbastanza utilizzata e sfruttata. In particolare la marca più venduta è Delonghi, e una su quattro utilizza le famose capsule Nespresso.

Per quanto riguarda i giudizi dei consumatori, Delonghi risulta al primo posto sia come affidabilità sia come soddisfazione con un punteggio rispettivamente  90/100 e 84/100, mentre tra i consumatori francesi è al quarto posto, preceduta da Bosch, Krups e Magimix. In seconda posizione troviamo Krups Nespresso e al terzo posto, con un punteggio di 89/100 per affidabilità e 80/100 per soddisfazione, la macchinetta a marchio Coop. Lavazza e Illy  risultano meno affidabili, anche se il marchio triestino sembra avere un grado di soddisfazione simile a Delonghi e Krups. Decisamente sotto la media Bialetti e Saeco

 

AqVj3ljB1PptjJiuhIOgasa8zI9ftAxCWZ3AfvZSnKS3yo1IBQWGVB2VLqVnEFK5x26cTZOrsWCjxVKaAWZGVTTNQLe6zYPTn5VYPgnotdH1qbGfbapUDJAWCmDu9Q91qyMQj4Jak6-TmVZSctrx7Lo5QOLXimYe5NeFf9o747EMtLwVs7xs2MruLRy_EIRcdH38mdIzyaH2J70dIlSDSlEFcs4CQg9I problemi che determinano insoddisfazione o scarsa affidabilità sono per l’11% causati da perdite d’acqua, per il 5% da malfunzionamento della pompa e per il 4% dei casi la temperatura raggiunta non è quella adatta per un buon caffè. Riportiamo a lato la tabella dei punteggi pubblicata da Altroconsumo.

 

Sara Rossi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Eleonora Viganò

redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

deliveroo consegna cibo a domicilio riders

Consegna di cibo a domicilio, firmata a Bologna la prima carta dei diritti dei lavoratori. Sgnam e Mymenu le prime due app a sottoscriverla

Il Comune di Bologna ha presentato la “Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel …