Home / Archivio dei Tag: rapina delle terre

Archivio dei Tag: rapina delle terre

Emergenza migranti, la rapina delle terre e le responsabilità dell’Occidente. Anche le coltivazioni di palma da olio sono colpevoli

Assistiamo impotenti alla tragedia dei naufragi nei nostri mari meridionali, e apprendiamo con preoccupazione come i decisori politici intendano reagire all’emergenza con strumenti militari e repressivi, il cui unico effetto sarà semmai quello di isolare i profughi in territori pericolosi quanto le acque che attraversano per la loro agognata speranza di salvezza. I pochi opinionisti e politici che abbiano osato …

Continua »

Summit G8 a Dublino: la società civile chiede lo stop alla rapina delle terre in Africa e alla malnutrizione

campo agricoltura

Il 17-18 giugno si tiene a Dublino la riunione dei G8, gli Stati che un tempo rappresentavano le prime potenze globali ormai messe in ombra dalle economie emergenti, BRICS in testa. L’illusione rimane quella di convergere su politiche internazionali utili al progresso del pianeta,  anche se negli ultimi anni le chiacchiere hanno di gran lunga superato le azioni, di fatto …

Continua »

La rapina delle terre è più grave dove i governi sono deboli e corrotti: lo dimostra una nuova analisi di Oxfam

filo-spinato

Una nuova analisi pubblicata da Oxfam (Oxford Commitee for Famine Relief, confederazione di 17 Ong) dimostra che chi compra e vende la terra su ampia scala preferisce investire dove i governi sono più deboli. Per questo Oxfam lancia oggi il “No Land Grab Day” con azioni in tutto il mondo volte a chiedere alla Banca Mondiale di assumersi la responsabilità …

Continua »

Obama: in quattro anni ha cambiato profondamente la politica alimentare negli Usa e ci sono nuove prospettive

Il 6 novembre 2012 è una data storica negli Stati Uniti e nel mondo per l’esito delle elezioni che hanno confermato il presidente in chief. Senza indulgere sui meriti del primo mandato, tra i quali c’è senza dubbio la riforma sanitaria nazionale, è doveroso un tributo a Barack Obama per le coraggiose food policies sostenute in questi anni e di …

Continua »