Home / Archivio dei Tag: CIA

Archivio dei Tag: CIA

Approvato il nuovo regolamento Ue sull’agricoltura biologica ma i giudizi del mondo agricolo italiano sono negativi

agricoltura biologica

Il Parlamento europeo ha approvato il nuovo regolamento europeo sull’agricoltura biologica, che dal 2021 sostituirà l’attuale quadro normativo datato 2007, quando era stato aggiornato il primo regolamento del 1991. Con 466 voti a favore, 124 voti contrari e 50 astensioni, il Parlamento europeo ha ratificato il testo su cui si era raggiunto un accordo di massima tra le tre istituzioni …

Continua »

Ortaggi esotici: galleria fotografica delle nuove verdure che presto potremo trovare a km 0 nel mercatino sotto casa

 [wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” info=”true”]   La galleria fotografica riporta alcuni degli ortaggi esotici che verranno coltivati a Km 0 in Lombardia nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università Statale di Milano. Leggi anche l’articolo di Valentina Murelli  sul …

Continua »

Okra, quinoa, teff, mizuna… arrivano gli ortaggi esotici a Km 0. In Lombardia come una volta si coltivano verdure che vengono da lontano

A fotografare il fenomeno è stata una recente indagine condotta nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università di Milano. L’obiettivo è intrigante: poiché le comunità di immigrati della Lombardia  chiedono sempre più di poter disporre di prodotti freschi …

Continua »

Confindustria, Coldiretti, Confagri, CNA… perchè tutti cercano un’interpretazione dell’articolo 62? La legge 27 c’è e va solo applicata

Come ogni rivoluzione, grande o piccola che sia, anche l’articolo 62 della legge 24.3.12 n. 27 è causa di reazioni scomposte e garbugli. Sorge un dubbio non tanto su quali parti siano tutelate dalla norma (in tutta evidenza, le imprese fornitrici di prodotti agricoli e alimentari), quanto piuttosto su chi rappresenti quali interessi.   Sul fronte commerciale, era prevedibile che …

Continua »