Home / Archivio dei Tag: Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti

Archivio dei Tag: Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti

Gli ormoni nella carne bovina sono un problema sanitario? Risponde Alberto Mantovani dell’Istituto Superiore di Sanità

Il problema dell’uso improprio degli ormoni e di altre sostanze vietate negli allevamenti di carne bovina è un argomento spinoso che il Fatto Alimentare ha  trattato diverse volte.  Per avere un parere autorevole sulla  questione abbiamo intervistato Alberto Mantovani tossicologo dell’ISS e membro dell’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa).   Secondo il rapporto pubblicato il 2 settembre 2014 dal …

Continua »

Anabolizzanti e ormoni nella carne? Secondo i dati ufficiali non li usa nessuno, ma i capi trattati oscillano dal 5 al 32%. In Italia 968 casi sospetti. Il Ministro Lorenzin non risponde

I metodi attualmente in uso nella Comunità europea per scoprire la presenza di eventuali sostanze chimiche illecite nelle carni bovine non sono ottimali, e andrebbero integrati con nuove tecniche di analisi. È questa una delle conclusioni di un parere scientifico sull’ispezione delle carni bovine pubblicato poche settimane fa dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Il problema è noto da …

Continua »

Trattare i bovini da carne con sostanze illecite è prassi diffusa. Il Ministero conferma e studia il problema

Il 16 giugno 2013 Il Fatto Alimentare ha pubblicato un articolo di Valentina Murelli sugli studi condotti dal Centro di referenza nazionale per le indagini biologiche sugli anabolizzanti animali, istituito dal Ministero della salute presso l’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Secondo queste ricerche il 15% dei bovini risulta trattato con sostanze chimiche illecite. Pochi hanno replicato …

Continua »