Home / Pubblicità & Bufale / USA: Baby carrots usa fantasia, ironia e molta aggressività per pubblicizzare le carote da sgranocchiare

USA: Baby carrots usa fantasia, ironia e molta aggressività per pubblicizzare le carote da sgranocchiare

Sono  davvero curiosi  gli  spot scelti da “Baby carrots” per   pubblicizzare i sacchetti di carote pronte da mangiare.  Per catturare l’attenzione dei più giovani i produttori si osno ispirati  ad alcuni modelli televisivi proposti dal cibo spazzatura. Ecco allora che nello spot le  carotine  diventano proiettili in un finto gioco di guerra. Per  riuscire a convnicere  gli adulti  è stato realizzato un secondo  spot dove le carotine  diventano oggetti di seduzione in mano ad  una  signora molto avvenente. 

 

Anche lo slogan scelto per la campagna publbicitaria  è provocatorio    quando   riferendosi al sacchetto di carote  dice “Mangiale come se fosse cibo spazzatura”  (Eat them like junk food!).  Il modo scelto da Baby carrots è molto aggressivo ma forse convincerà gli americani  a mangiare un pizzico di verdura in più.  In Italia  non si usano  spot  così spregiudicati   per promuovere il consumo di frutta e verdura.

 

A volte scorrono sul video spot di campagne istituzionali  promossse da qualche ministero che risultano poco graffianti.Per contrastare la valanga di spot  spazzatura   di Junk food che scororno ogni giorno sullo schermo un pizzico di fantasia  non guasta.

 

 

 

 

Foto Marion Nestle

 

Guarda qui

Roberta Capua Uliveto

Uliveto: censurato il programma “Belli dentro, belli fuori” di Roberta Capua per pubblicità occulta

Il Giurì dell’Autodisciplina ha censurato per l’ennesima volta l’acqua minerale Uliveto (sentenza 14/2019) per pubblicità …