Home / Archivio dei Tag: listeria (pagina 6)

Archivio dei Tag: listeria

Allerta per mercurio in pesce spada e Listeria in salmone affumicato… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°24 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (12 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: mercurio in pesce spada (Xiphias gladius) spagnolo; Listeria monocytogenes in salmone affumicato refrigerato dalla Danimarca; mercurio in filetti …

Continua »

Negli USA le infezioni alimentari sono state circa 19 mila in un anno. Per Escherichia coli e Salmonella Typhymurium si registra un miglioramento

Negli Stati Uniti, nel 2014, ci sono stati 19.000 casi di infezioni alimentari confermate, che hanno portato a 4.400 ricoveri e a 71 decessi. Un valore certamente sottostimato se è vero, come ritengono alcuni esperti, che per ogni caso certificato da analisi cliniche, ce ne sono 29 che non vengono alla luce perché non denunciati o comunque non riconosciuti. Questi …

Continua »

Trovato ago veterinario in braciole di maiale dalla Germania e Listeria in formaggio italiano… Ritirati dal mercato europeo 59 prodotti

Nella settimana n°21 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 59 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: trovato corpo estraneo (ago veterinario lungo 2,5 cm) in braciole di maiale dalla Germania; mercurio pesce spada fresco …

Continua »

Si riaccende il focolaio di listeria in Danimarca e i morti salgono a diciannove. La fonte non è stata individuata

In aprile, in Danimarca, ci sono stati cinque casi di persone infettate dal batterio della listeria in una sola settimana, due delle quali sono decedute in meno di un mese, andando ad aggiungersi alle 17 persone morte per listeriosi lo scorso anno, di cui 12 in meno di un mese. Il focolaio era comparso in agosto e aveva infettato 41 …

Continua »

Listeria in formaggi francesi e residui di medicinali in vitelli dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 44 prodotti

Nella settimana n°18 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 44 (2 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso di Listeria monocytogenes in formaggi preparati con latte crudo dalla Francia e venduti anche in Germania, Paesi Bassi …

Continua »

Usa, si espande il caso delle infezioni da Listeria nei gelati confezionati. Il focolaio risale al 2010 e coinvolge quattro Stati. Il batterio colpisce circa 1.600 americani l’anno

Si aggrava ed espande il caso delle persone contaminate dal batterio della listeria, presente in gelati confezionati della ditta Blue Bell, consumati da persone ricoverate in ospedale per motivi diversi (leggi articolo). Scoperto in marzo, in un primo momento il focolaio sembrava essere circoscritto a un ospedale del Kansas, con cinque ammalati, di cui tre morti nel periodo compreso tra …

Continua »

Latte crudo no grazie: i benefici sono tutti da dimostrare, mentre i rischi sono seri, a volte mortali

Il consumo di latte crudo, non pastorizzato, va scoraggiato perché, a fronte di benefici tutti da dimostrare, vi sono rischi seri, a volte mortali. Non lascia spazio al dubbio la conclusione di uno studio commissionato dalle autorità dello stato del Maryland (USA) ai ricercatori del Center for a Livable Future della Johns Hopkins University di Baltimora in seguito alla richiesta, …

Continua »

Latte crudo: nuovi rischi dai monitoraggi irlandesi. Si conferma la presenza di patogeni come Listeria e Campylobacter

LATTE

L’Autorità irlandese per la sicurezza alimentare (FSAI) ha diffuso i risultati di un monitoraggio microbiologico, che conferma la presenza di agenti patogeni nel latte crudo e nei filtri in linea delle apparecchiature di mungitura. La Listeria monocytogenes e il Campylobacter sono stati rilevati, rispettivamente, nel 7% e 3% di campioni di latte crudo, mentre nei filtri queste percentuali sono notevolmente superiori: 20% e 22%, rispettivamente, il …

Continua »

Listeria nel gelato confezionato: cinque persone colpite e tre morti in Kansas. Scoperto il legame tra i casi del 2014 e quelli del 2015

Cinque persone sono state contagiate e tre sono morte, in Kansas, a causa di un’infezione provocata dal batterio della Listeria monocytogenes, che colpisce circa 1.600 americani l’anno ed è la terza causa di morte per infezione alimentare. Le cinque persone, tutte anziane, erano state ricoverate nello stesso ospedale, per motivi diversi, tra il gennaio 2014 e il gennaio 2015, il che …

Continua »

Le infezioni da Campylobacter si sono stabilizzate, in calo quelle da Salmonella, in aumento quelle da Listeria. La relazione sul 2013 in Europa dell’Efsa/Ecdc

mal di pancia

Il Campylobacter è la causa di infezioni di origine alimentare più diffusa nell’Unione europea, ma il numero dei casi si è stabilizzato dopo una continua crescita negli ultimi anni. Sono invece aumentate le infezioni provocate da Listeria e da Escherichia Coli, mentre sono in calo quelle causate da Salmonella e da Yersinia Enterocolitica. Questi sono i principali dati che presenti …

Continua »

Germogli: non mangiateli crudi, è allerta in USA dopo l’infezione dell’agosto 2014. Segnalati 30 focolai nel 1996

broccoli, radish and clover sprouts in a wooden bowl

Negli Stati Uniti, è stata dichiarata chiusa l’indagine sul focolaio di Listeria collegato a germogli di soia, che ha provocato cinque ricoveri in ospedale in due Stati, Illinois e Michigan, con due morti. Il focolaio era stato scoperto lo scorso agosto dalla Food and Drug Administration (FDA), durante un controllo di routine in un impianto della Wholesome Soy Products, che …

Continua »

Mele caramellate con Listeria: negli Usa 32 contagi e sette decessi. A rischio anziani e donne in gravidanza. Cuocere i cibi è una forma di prevenzione

Le autorità sanitarie statunitensi stanno cercando di circoscrivere un focolaio di Listeria monocytogenes causato da mele caramellate confezionate che ha determinato 32 contagi, con 31 ricoveri in ospedale e sette decessi, dalla metà del mese di ottobre 2014. Tra i contagiati, dieci sono donne in gravidanza e in un caso c’è stato un aborto, mentre tre minori, tra i cinque …

Continua »

Negli Stati Uniti, le patologie causate dagli alimenti comportano spese per 15,6 miliardi di dollari l’anno e oltre mille decessi

pollo crudo Campylobacter

Il Dipartimento dell’Agricoltura statunitense ha pubblicato i dati dettagliati sui costi delle principali malattie di origine alimentare, causate dai quindici principali agenti patogeni, responsabili di oltre il 95% delle infezioni alimentari negli Stati Uniti. I dati, pubblicati su fogli Excel, si riferiscono al 2013 e contengono i disturbi specifichi causati da questi agenti patogeni, comprese le morti e i disturbi …

Continua »

Enterotossina in filetti di pesce dall’Ecuador e Listeria in salmone polacco… Ritirati dal mercato europeo 62 prodotti

Nella settimana n°30 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 62 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: Listeria monocytogenes in salmone affumicato dalla Polonia; Enterotossina stafilococcica in filetti congelati di pesce Escolar (Lepidocybium flavobrunneum) dall’Ecuador. …

Continua »

Parmigiano Reggiano e Listeria: l’ennesima barriera commerciale ai formaggi europei imposta dagli Usa?

parmigiano formaggio

Riceviamo e pubblichiamo una nota sul provvedimento adottato lo scorso giugno dalla Food and Drug Administration (FDA) americana che vieta l’utilizzo del legno per la maturazione dei formaggi. L’intervento è di Maurizio Ferri rappresentante del Sindacato italiano veterinari di medicina pubblica (SIVeMP) nell’Union of European Veterinary Hygienists (Uevh).   La decisione sembra riaprire un contenzioso commerciale che ha visto coinvolti in …

Continua »