Home / Allerta / Salmonella in filetti di pollo dal Brasile e mercurio in verdesche portoghesi… Ritirati dal mercato europeo 60 prodotti

Salmonella in filetti di pollo dal Brasile e mercurio in verdesche portoghesi… Ritirati dal mercato europeo 60 prodotti

ventrescaNella settimana n°9 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 60 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco questa settimana comprende un’allerta per la presenza di mercurio in verdesche congelate (Prionace glauca) dal Portogallo.

 

Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: adulterazione (rilevamento di proteine ​​cavallo senza un’adeguata etichettatura maggiori del 1%) in lasagne alla bolognese congelate italiane (distribuite in Austria, Germania, Malta, Inghilterra e Italia), norovirus in ostriche (Crassostrea gigas) dalla Francia, numero troppo elevato di Escherichia coli in mitili refrigerati (Mytilus galloprovincialis) spagnoli, migrazione di manganese da vassoio di forno elettrico cinese, infestazione di parassiti Anisakis in nasello refrigerato (Merluccius spp.) dall’Albania, migrazione di cromo da forbici da cucina cinesi, livello troppo alto di migrazione totale da padelle di Taiwan.

E ancora: adulterazione (rilevato Dna di cavallo) in lasagne italiane (distribuite in Belgio, Francia, Paesi Bassi e Italia), norovirus, presenza di Salmonella spp. in tre lotti di filetti di petto di pollo salati e congelati dal Brasile, migrazione di cromo, nichel e manganese da colini di acciaio inossidabile cinesi.

 

forbiciQuesta settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi e ritirati dal mercato la Francia segnala l’adulterazione (presenza di Dna di cavallo 1-5%) in cannelloni alla bolognese congelati, prodotti in Italia, con materie prime irlandesi.

 

Per maggiori informazioni sul rapporto settimanale, recarsi sul sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna nella sezione notizie.

 

Per seguire con maggiore attenzione il sistema di allerta e il ritiro dei prodotti sia a livello europeo che internazionale, collegarsi al sito di Phyllis Entis, eFoodAlert.wordpress.com che propone un monitoraggio continuo e aggiornato «Recall Roundup».

 

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

DDT in miglio giapponese dall’India e migrazione da utensili da cucina in nylon cinesi… Ritirati dal mercato europeo 71 prodotti

  Nella settimana n°39 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo …